lunedì 3 maggio 2010

Se vostro figlio rompe, diteglielo!


L'accettazione che un genitore prova nei confronti di un figlio è in maggioranza determinata della personalità del genitore stesso. Certe persone (che casualmente si trovano a rivestire il ruolo di genitori) semplicemente grazie al loro modo di essere, sono in grado di essere molto "accettanti" verso i propri figli. Di solito queste sono persone che si rivelano "accettanti" verso gli altri in generale. La tolleranza e l'accettazione del diverso da sè è una caratteristica del loro carattere determinata dalla loro sicurezza, dalla loro alta capacità di tolleranza, dall'autostima, dal fatto che l'opinione che hanno di se stessi è prevalentemente indipendente dai fattori esterni. Quando ci troviamo in compagnia di questo tipo di persone, indipendentemente dal rapporto che abbiamo con loro, ci sentiamo a nostro agio, possiamo comunicare apertamente, senza maschere. Ci possiamo lasciare andare. Possiamo essere autenticamente noi stessi.

Quindi morale della favola: SE VOSTRO FIGLIO ROMPE, DITEGLIELO!!! ...che è meglio!

(liberamente tratto da "genitori efficaci" T. Gordon)

Approfondisci su "Mamma in Divenire"

Nessun commento:

Posta un commento