giovedì 14 maggio 2009

Amore e Fede


Il potere che c'è dentro di noi è lo stesso potere che c'è dentro tutto l'universo, in quanto noi siamo parte dell'Uno e siamo pervasi dal potere dell'Uno, che è tutt'Uno con l'Uno."E' Dio che suscita in voi il volere e l'operare" (lettera ai Filippesi 2,13).
La nostra energia vitale è la stessa energia vitale del cosmo. Quindi non si può agire contro l'Uno cioè contro l'Amore. Quindi il nostro potere è attivo (nel senso che è allineato con i nostri desideri e quindi proficuo positivamente) solo quando la nostra volontà è allineata con la vibrazione dell'Amore. Quindi solo nel caso che sia soddisfatto questa condizione, possiamo ricorrere all'uso del nostro potere che è il potere divino. La seconda "conditio sine qua non" è CREDERCI!
Quindi Amore e Fede. Questo è ciò che ci vuole per attivare il nostro potere in allineamento con il nostro volere razionale (in realtà il nostro potere è sempre attivo, siamo davvero degli specialisti ad attirarci ciò che non vogliamo!).
A questi due ingredienti fondamentali aggiungerei la perseveranza. Continuate ad avere Fede e non dubitate mai. IO MI MERITO DI VIVERE LA VITA CHE MI SONO SCELTO.
Non esitate e non temete. "E tutte le cose che voi domanderete pregando, crediate che le avete ricevute, voi le otterrete" (Marco 11,24).

1 commento:

  1. La Fede è un argomento complesso dalle mille sfaccettature, dipende da che lato la si guarda, ma con un unico denominatore comune: "credere in qualcosa che al momento non c'è, non qui ora". L'Amore è meno complicato forse da comprendere ma difficile da mettere in pratica nella sua più alta espressione: "Ama il prossimo tuo come te stesso".
    Un caro saluto
    Emanuela

    RispondiElimina