giovedì 4 giugno 2009

Il solito Iceberg


l'uomo è molto di più di quello che appare da un punto di vista prettamente fisico e materiale. Siamo un po' come l'ormai abusata immagine dell'Iceberg: la nostra parte fisica corrisponde alla pare di ghiaccio che affiora sopra l'acqua, sott'acqua c'è tutto ciò che corrisponde alla nostra parte spirituale, la nostra "anima"!
Ognuno di noi nella sua parte "eterea" principalmente è l'estensione del Tutto Divino!
In sostanza nella mia fisicità è "compressa" una me stessa molto potente e molto saggia (cosa che la Gio che conoscete non è per niente!!!)di cui io sono solo il riflesso fisico.
Questo personaggio viene spesso definito come "Anima", come "Spirito interno", "Essere Interiore"; a me piace chiamarlo "Io Superiore".
La nostra relazione con il nostro "Io Superiore" è di fondamentale importanza non solo per la nostra esistenza, in senso generale, ma anche per la nostra attuale vita sul pianeta Terra. Se noi impariamo a gestire il nostro rapporto con la parte sommersa dell'Iceberg, ce ne verrà senza dubbi un grandissimo bene. Disporremo di una guida saggia e sempre presente, che ha come interesse prioritario il nostro benessere fisico e spirituale. Una volta resici consapevoli dell'esistenza di questo simpatico "intruso", il passo successivo sarà quello di imparare a comunicare con lui. E anche questa non è una una grossa difficoltà una volta capiti i meccanismi.
Il nostro Io superiore comunica continuamente con noi esseri fisici, dimostrandoci il suo apprezzamento, dandoci il necessario incoraggiamento e all'occorrenza mettendoci in guardia. Lo fa attraverso le emozioni. L'unico linguaggio che noi abbiamo in comune con la nostra anima sono appunto i sentimenti e le emozioni.
Ancora una volta quindi ci troviamo a riconoscere l'importanza di essere consapevoli di quello che proviamo. Le nostre emozioni sono importantissime e la nostra consapevolezza di esse è alla base del nostro benessere, dell'opportunità di costruire un'esistenza felice o no!

Nessun commento:

Posta un commento