martedì 16 giugno 2009

La tolleranza alla base della legge di attrazione


La legge di attrazione è una legge universale che agisce sempre anche per chi non la comprende o ne ignora completamente l'esistenza. Anche per chi non ha mai sentito parlare della legge dell'attrazione, la sua influenza è palese agli occhi di chi conosce la legge anche solo superficialmente.
La nostra realtà è un insieme di numerosissimi oggetti ed eventi alcuni dei quali ci "piacciono" e ne apprezziamo la presenza nella nostra vita, altri invece ci danno fastidio (nel migliore dei casi) e disapproviamo decisamente la loro manifestazione nella nostra esistenza.
Ma il nostro scopo non è quello di eliminare dal mondo tutto ciò che non ci piace per riempirlo di tutto quello che ci va più a genio. Noi siamo qui per gestire e controllare la nostra realtà. Siamo scesi in questa realtà fisica con l'intento di vivere noi la vita che ci eravamo scelti, non di plasmare tutto e tutti a nostro piacimento. Noi abbiamo un enorme potere, ma su noi stessi e sulla nostra personale realtà! Siamo qui per permetterci di vivere la vita che ci siamo progettati e per farlo, l'unica via è permettere agli altri di fare altrettanto con la vita loro, così come va bene a loro.
Le nostre scelte quindi non devono ostacolare quelle degli altri, come anche viceversa, le scelte del nostro prossimo non influenzeranno le nostre se noi non vogliamo che ciò accada.

8 commenti:

  1. In poche parole, io voglio la vita che penso. Lascio agli altri la vita che si sono scelti. Ben vengano i confronti. Le influenze esterno devo essere messe a tacere... dentro noi stessi ed accettarle in bene. Confermo ( per me ) che a volte all'inizio è un po' più difficile. Allenamento mentale, rendere elastica la mente è quello che sto cercando di fare.
    Un abbraccio.
    Francesco

    RispondiElimina
  2. No francesco le influenze non devono essere messe a tacere! non bisogna lottare! se si raggiunge il giusto stato mentale attireremo a noi solo influenze e persone compatibili a noi e compatibili al nostro obiettivo! Ma il primo passo per raggiungere il giusto stato mentale è la tolleranza e l'abbandono di quell'atteggiamento giudicante (nel senso negativo del termine) che così spesso ci contraddistingue!!!

    RispondiElimina
  3. Io sto smettendo di lottare, non era inteso in quel senso. A tacere per me significa: o accettare il pensiero degli altri senza imporre la mia idea, e senza però farmi influenzare dalle opinioni diverse degli altri. Io per esempio parlo del mio nuovo tentativo di lavoro, ( assicuratore ) e alcuni mi danno contro. Io, se continuo, devo solo dimostrare a me stesso che invece è stata la strada giusta. Tacere nel senso rispettare le idee altrui, ma continuare con le mie. A meno che qualcuno non dica qualcosa che poi riflettendoci mi portaa dire anche a me stesso, "ok, altra strada".

    RispondiElimina
  4. grande francesco!!!! strada giustissima!! Ma quello che volevo dire io è che se riusciamo ad entrare istintivamente nell'atteggiamento mentale allineato al campo divino, non avremo proprio bisogno di lottare contro chiccessia perchè non avremo più a che fare con le opinioni non allineate alla nostra realtà e a ciò che serve per manifestare il nostro obiettivo, perchè sarà l'universo stesso a liberarci degli ostacoli e degli intralci, (compresi quelli che ci danno contro tanto per fare) e ad attirarci solo ciò che è simile ai nostri pensieri! Bisogna però imparare appunto ad essere coerenti al nostro allineamento in maniera semi automatica! eheheheh!! ;)

    RispondiElimina
  5. Ciao Giò sono Ro e sono felice di leggere una
    descrizione cosi bella e "semplice" della LdA
    e pienamente daccordo che quando si raggiunge un allineamento..non si torna indietro,si può solo andare avanti anche perchè arrivano "segnali" a volte anche dolorosi che ci riportano al giusto sentire.Quando si impara ad usare la legge ogni giorno si può scorgere un piccolo o grande miracolo,e le persone ci fanno meno male e si avvicinano a noi.
    La parola Amore acquista un significato nuovo
    e vitale.CIAO un abbraccio

    RispondiElimina
  6. Ro grazie per le tue parole! il mio intento è proprio quello di far comprendere a quante più persone possibili quanto semplice sia in realtà questa legge e come una volta capito questo si possa far girare tutto in nostro favore! per me è una cosa davvero fantastica ...la spiegazione di tutto! sto realizzando un report sualla base delle teorie di gregg braden che spiega tutto molto semplicemente! non vedo l'ora che sia pronto per metterlo a disposizione di tutti!!
    Mi fa piacere sentire che stai bene! ti ho pensato spesso in questi giorni, mi avevi un po' preoccupato con i tuoi problemi di matematica!!! ;)

    RispondiElimina
  7. Ciao Giò, sono una nuova amica(Ro)e in effetti ho sempre litigato con la matematica,ma probabilmente hai una/un Ro con cui mi hai identificata!! allora per non far confusione sarò Ro9....sai negli ultimi tempi ho attratto un grande grande amore nella mia vita..e le amiche -invidiose:)la chiamano .. botta di c.... Ma io so il"lavoro"sulle mie emozioni quotidiane che ho fatto per arrivare a questo meraviglioso risultato,e vedo in lui la meraviglia ogni volta che lo sorprendo con gesti e parole dettate da un amore e rispetto che dò innanzitutto a me stessa e che senza sforzo ricade su lui e sulla la sua vita, che per riflesso ha avuto molte svolte positive.Dunque attraendo gioia per noi stessi illuminiamo la vita di chi ci sta intorno e l'onda si espande..!UN abbaccio a tutti gli artefici di questa Rivoluzone silenziosa!!!

    RispondiElimina
  8. Ok vada per Ro9, ti ho proprio confuso con un Ro precedente. equivoco chiarito. Ben trovata! ti invito a iscriverti all newsletter. ci sono due magnifici regali per ogni iscritto e poi avrai un aggiornamento, circa settimanale, sugli argomenti trattati dal blog. In ogni caso continua a seguirmi e a darmi una mano come fai. un bacio giò

    RispondiElimina