venerdì 26 giugno 2009

Processo Creativo (riassunto dalla "Legge di attrazione" E.& J. Hicks)


1.Decidere COSA Voglio

2.Concentrarmi su COSA voglio ( concentrarmi significa pensarci tanto da generare emozioni e significa esercitare la vibrazione corrispondente fino ad aver allineato le proprie vibrazioni con quelle del Desiderio, I pensieri capaci di suscitare emozioni sono quelli che nella vita causano più in fretta cambiamenti. I pensieri causano uno specifico STATO D’ANIMO che determina il nostro POLO D’ATTRAZIONE)

3. Aspettare la SUA piena realizzazione ( aspettare significa l’attesa, la FEDE o il PERMETTERE l’ingresso nella propria esperienza; Permettere significa crederci e lasciandola essere)

La legge dell’Attrazione risponde a Voi al vostro POLO D’ATTRAZIONE; il vostro POLO D’ATTRAZIONE è a sua volta determinato dai vostri pensieri i quali ancora danno origine al vostro stato d’animo.

Tutto ciò che dovete fare adesso è volerlo e continuare ad attenderlo finchè non l’avrete e alla fine sarà vostro.

“il tuo vero lavoro consisterà nel decidere CHE COSA vuoi e poi CONCENTRARTI SU QUESTO DAL MOMENTO CHE è CONCENTRANDOTI SU CIò CHE DESIDERI CHE LO ATTIRERAI A TE. Questo è il processo della creazione: pensare a ciò che desideri, pensarci tanto e con una tale chiarezza da far generare emozioni al tuo Essere Interiore. Pensando con tale emozione, diventerai il più potente di tutti i magneti….”

Dal Vostro punto di vista fisico, questo processo creativo è una specie di equazione composta da due parti fondamentali: il LANCIO del pensiero e l’ASPETTATIVA del pensiero: cioè desiderare la creazione e permetterla. …

I pensieri che non provocano forti emozioni non hanno grande forza magnetica. Come si può allora non vedere l’importanza di dedicare dieci o quindici minuti al giorno a formulare intenzionalmente pensieri potenti che evochino emozioni grandi, intense appassionate e positive, al fine di attirare nella propria esistenza fatti ed eventi desiderati?

Qualunque cosa cui si presta attenzione diventa più grande.

Spesso, le persone decidono di volere cose molto lontane dalla loro situazione attuale, ma invece di concentrarsi su quel desiderio ed esercitare la vibrazione corrispondente fino ad aver allineato le proprie vibrazioni con quelle del loro intimo desiderio, e permettere alla Legge di Attrazione di estendersi per l’Universo e portare loro risultati perfettamente corrispondenti diventano impazienti e cercano di realizzare il loro desiderio passando all’azione. Tuttavia, passando all’azione prima di aver corretto il contenuto delle loro vibrazioni, ciò che otterranno sarà sempre qualcosa di corrispondente alla loro attuale vibrazione e non al loro desiderio.

In ogni caso, e SENZA ECCEZIONI, ciò che ci arriva corrisponde alla vibrazione che stiamo presentando.

Per via della potente Legge dell’Attrazione attraverso la vibrazione che si presenta si riceve quello che si sta dando…La Legge dell’Attrazione ordina sempre ogni cosa con cura e porta ad ognuno il prodotto corrispondente ai suoi pensieri.

Le parole non portano l’immediata manifestazione di ciò che si è chiesto ma più spesso le si pronuncia e meglio ci si sente mentre lo si fa più pura e più coerente sarà la propria vibrazione. E presto il Vostro mondo sarà pieno delle cose di cui avete parlato..le parole da sole, non attirano, ma, quando parlando si provano forti emozioni, questo significa che la vibrazione è altrettanto forte e che la Legge dell’Attrazione deve rispondere.

Non c’è limite al numero di cose che si possono creare contemporaneamente perchè non è difficile mantenere un desiderio e allo stesso tempo l’attesa della sua realizazzione. Tuttavia, all’inizio, quando si sta ancora imparando a focalizzare i propri pensieri potrebbe essere d’aiuto concentrarsi soltanto su due o tre desideri per volta, perchè più lunga è la lista dei desideri su cui state lavorando più è probabile che un dubbio si insinui in voi mentre guardate a tutto ciò che non avete ancora concluso.

Dubbio nel processo creativo

Quando si nutrono dubbi sulla propria possibilità di avere una determinata cosa, si SOFFOCA la creazione. Quando di concentra sull’ESSENZA di ciò che si desidera, lo si attrae nella propria esperienza, e quando ci si concentra sulla sua ASSENZA lo si sta allontanando. Quando si pensa a ciò che si vuole, si sente bene. Quando si pensa alla sua mancanza ci si sente male.

gia pubblicato si goldenrush.wordpress.com

Nessun commento:

Posta un commento