lunedì 29 giugno 2009

Qual'è il tuo vero desiderio


Un altro dei motivi per cui la legge di attrazione "non funziona", nel senso che non ci procura ciò che pensiamo di avere chiesto è appunto che non sempre chiediamo ciò che veramente desideriamo Non è solamente una questione di formulare correttamente i nostri obiettivi (affermazioni positive, chiare inequivocabili). A volte focalizziamo proprio la nostra attenzione sul particolare sbagliato. Nel senso che ci concentriamo su una determinata cosa, ma ci emozioniamo per un'altra. La velocità con cui manifestiamo un obiettivo (e spesso anche il fatto che tutta l'operazione vada a buon fine) dipende dalla quantità di energia che riusciamo a concentrare sull'operazione.
A volte sprechiamo un sacco di energia a pensare al "come" il nostro obiettivo si può manifestare senza pensare che questo è affare esclusivo dell'universo. Per noi concentrarci sul come è semplicemente un modo per sprecare inutilmente energia.
Un altro modo in cui sprechiamo un sacco di forza è quando ci focalizziamo su un obiettivo che non è quello che in realtà può soddisfare le nostre aspettative. Un esempio tipico, per capire cosa voglio dire, è il focalizzarsi sul materializzare denaro, quando invece abbiamo l'esigenza di ottenere l'indipendenza economica, piuttosto che tempo per noi stessi, piuttosto che la macchina nuova o una casa più spaziosa.
Impariamo a focalizzarci su ciò che vogliamo veramente, sui nostre "desideri autentici" e non sul mezzo utile a procuraceli. Ci rimettiamo senz'altro in emozione e tutto il processo rischia di fallire miseramente.
Un altro esempio tipico è il fissarsi sul far innamorare di noi specificamente Tizio! In realtà quello che vogliamo è avere una relazione sentimentale soddisfacente; è sentirci, emozionarci come se Tizio fosse innamorato di noi. Tizio è il mezzo per arrivare ad un certo status. Impariamo quindi a capire cos'è veramente quello che vogliamo e vedremo che oltre a facilitare tutto il processo, riusciremo, oltre che a condurlo a buon fine, anche a velocizzarlo notevolmente!!!

2 commenti:

  1. Ciao, quindi se ho capito bene...non chiedere il mezzo per raggiungere l'obiettivo ma l'obiettivo stesso...
    Non il denaro per l'indipendenza eonomica ma l'indipendenza economica stessa...non il tizio per avere un rapporto fisso ma il rapporto fisso stesso...

    Ti abbraccio, ros

    RispondiElimina
  2. Precisamente!!! e per fare questo tu devi concentrarti su come ti sentiresti nel momento in cui avessi raggiunto l'indipendenza economica (per esempio). Ricordi ...sono le emozioni che sono potenti. vivi le emozioni che proveresti se... come se... ;)

    RispondiElimina