martedì 20 ottobre 2009

Nuova Musica per gli Umani in Ascensione (estratto)

MESSAGGI DALLA MADRE TERRA IV

La Madre Terra attraverso Karen Danrich "Mila"
5 Marzo 2009
Benedizioni per Apprendere una Nuova Canzone d'Amore e Accrescimento

La carenza d’amore è figlia della complessiva carenza d’amore di cui soffre la terra. L’amore è
stato spostato su altre creazioni in gara fra loro per estendere la vita unicamente in una danza di luce e d’amore. Le specie pienamente consapevoli sono responsabili della quantità di luce e d’amore che si è persa nei recenti cicli, in gran parte per via della fissione e della combustione connesse alla falsa ascensione. La Terra (la coscienza della Terra), si è lasciata alle spalle la falsa ascensione, dacché il Karma per la fissione è stato rilasciato. E’ la fissione che sta alla base di tutti i modelli di non-amore dei quali i tracciatori della mappa sono venuti a conoscenza nel proseguo del viaggio verso la piena consapevolezza.
Il non-amore è una danza di particolare difficoltà. Il non—amore è infarcito di giudizio, di odio, di rifiuto, di paura, di lussuria, di non–verità, di non-libertà, e tutti i copioni che gli umani vivono sono men che meno compiuti nella loro essenza. I copioni umani sono ampiamente discordanti e come tale portano alle traumatiche relazioni karmiche che la maggior parte di voi ha conosciuto o conosce ancor oggi. I copioni determinano i sogni che gli umani vivono. Curate l’edizione dei copioni ed i sogni si reindirizzeranno ad un viaggio verso l’interezza e la completezza, e da un tale stato l’amore potrà in seguito essere restituito all’esperienza umana.
(...)
Interezza e completezza sono fondamentali per alimentare l’amore dentro se stessi. L’amore è una vibrazione e come tale essa finisce con l’evaporarsi attraverso i buchi e le brecce presenti in ogni campo. Se l’energia che fluisce non è integra, l’amore cessa di essere disponibile per cui interviene l’esperienza del non –amore.
(...)
L’amore lo si può attirare anche a livello personale tramite l’atto della benedizione. Benedire è un atto in cui l’amore sorge dall’aurora e dalla Terra, amore che, una volta trasmesso dalla propria superanima, si fissa sul loto del cuore. Il loto del cuore si espande a sua volta e l’amore sgorga a fiotti dal proprio campo eterico in direzione del territorio, del mare, degli altri regni, o degli altri umani con cuori altrettanto aperti che benedicono in ritorno in un equilibrato dare ed ricevere.
Come l’amore fluisce, la musica interiore si addolcisce, i sogni diventano leggeri e ritorna l’armonia sia all’interno di se stessi, che in mezzo a quanti si scambiano le benedizioni. Il risultato finale è che la dolcezza della vita viene ripristinata grazie all’amore che va debordando allorché molti si benedicono a vicenda.

Tratto dalla newsletter 9/10 della Stazione Celeste

2 commenti:

  1. Ciao carissima Giò
    é sempre con trepidazione che apro i tuoi post, anche se in questi giorni ho pochissimo tempo per il pc, ma voglio ringraziarti perchè tengo tutto in reader e appena avrò tempo...mi immergerò.. ti abbraccio con amore, luce e gioia a te Splendente!!

    RispondiElimina
  2. Grazie! messaggi come il tuo mi riempiono il cuore!!! e mi spingono a continuare su questa strada!! un abbraccissimo!!!

    RispondiElimina