sabato 10 ottobre 2009

“Se l`essere vivente si impegna a diventare UOMO, a quale potere o società o regime o religione può sottomettersi?
A nessuna se non a dio, ma dio è in lui ed in tutti gli altri come lui e allora chi può governare con proprie leggi, intimidazioni consigli occulti o palesi?
Nessuno può farlo perché nessuno è depositario del volere di dio per la collettività, ma ognuno è responsabile del volere di dio per sé stesso."


tratto da "Luce" di Carola Parola

1 commento:

  1. Carissima anch'io penso che, anche se sono stato praticante cattolico, e forse lo sono ancora, la verità è dentro di noi: Socrate, e anche Gesù parla di un vero dialogo con Dio, non nelle rostranze, ma nel nostro segreto, nell'intimo della nostra cuccia. Poi la legge di I.Kant:la legge morale dentro di me , il cielo stellato sopra di me:

    RispondiElimina