sabato 14 novembre 2009

Attento a quello che pensi di Enrico Parlante


Fortunatamente,non è così difficile da fare. La chiave dell'intero processo è quella di acquisire consapevolezza delle emozioni che proviamo in ogni momento della giornata. Ti senti bene o male? In definitiva è questo il metodo attraverso il quale è possibile calibrare i propri pensieri. Quando ti senti bene,prova a prendere nota delle tue sensazioni. Diventerai così consapevole del tipo di pensieri e di processi mentali che stai portando avanti e che ti fanno stare bene. Comunque,il nostro obiettivo è quello di cambiare le cose in meglio,quindi i pensieri che ci fanno stare bene sono esattamente quello che stiamo cercando, e possiamo metterli un attimo da parte.

Allora comincia a concentrarti sui tuoi pensieri quando inizi a stare male. Quando ti senti infelice, triste, depresso, arrabbiato, impaurito… fai immediatamente un bilancio di tutto quello al quale stai pensando. Fai un passo indietro per un attimo e nota quali sono i tuoi pensieri in quel momento,ricordando che i pensieri sono la causa delle emozioni. Anche se nel mondo fisico sta accadendo qualcosa e tu stai reagendo a questo,ricorda che quella reazione comincia prima di tutto a livello mentale. Inizia a renderti conto di tutti i momenti in cui ti accorgi che ti stai lasciando sopraffare da pensieri negativi, e immediatamente sposta i tuoi pensieri verso qualcosa di più costruttivo e positivo.

Enrico Parlante

http://www.facebook.com/home.php#/profile.php?id=1580773110

http://www.facebook.com/home.php#/group.php?gid=35200959927

Nessun commento:

Posta un commento