giovedì 12 novembre 2009

BANG!!!


I ricordi sono compagni costanti del subconscio. Non vanno mai in vacanza e non permettono al sub conscio di fare un pisolini, di ritirarsi un po’ in se stesso. I ricordi non smettonomai di ricordare. Ricordano sempre! Per farli smettere di ricordare l’unica possibilità è quella di eliminarli! BANG!!!
Quando nella tua anima si stanno verificando problemi dovuti ai ricordi, devi dire loro mentalmente, in silenzio: "Io vi amo, cari ricordi. Apprezzo l'opportunità che mi offrite di liberare tutti voi e di liberare me". "Ti amo" può essere ripetuto mentalmente più e più volte. I ricordi non vanno mai in pensione, a meno che il pensionamento non glielo procuri tu. “Ti amo” è la strada per la pensione senza possibilità di revoca.
Possiamo fare momento per momento, continuamente questo processo di eliminare i ricordi e ripristinare così la nostra vera identità, lasciando lo spazio alla divina Intelligenza di creare la nostra realtà perfetta attraverso la pura luce.

1 commento:

  1. Caro Giò, ho fatto una scielta, che mi sembra delle più difficili, vivera la vita momento per momento, tenendo le finestre aperte al passato e al futuro, ma sapee che ciò che veramente è, è il presente. Ma poi è facile ricadere nel rimpianto,, come voler riviver la cosiddetta età dell'oro, che è l'infanzia.Fare programmi per il domani, Bè!già questo è più facile evitarlo, data l'età e i grandi fallimenti.Da Gesù mi aspetto la pienezza dell'essere, e questa può fondarsi solo se sto con la mente qui ora e adesso, ma quel cosa è anche il risultato di quello che ero e che voglio essere.

    RispondiElimina