lunedì 7 dicembre 2009

ego e giudizio


Quanto è duro a morire l'ego e l'illusione della separazione?
Il superamento dell'ego e della sofferenza può avvenire solo rimuovendone la causa radice.
Ogni dolore, preoccupazione, vergogna, colpa (gli infiniti sintomi dell'ego) hanno un'unica matrice:

il GIUDIZIO.

Quando giudichiamo o ci giudichiamo, immediatamente produciamo separazione e disconosciamo l'UNO che siamo.
Quando invece smettiamo di giudicare gli altri (o noi stessi, nella consapevolezza dell'Unità non fa alcuna differenza), possiamo finalmente iniziare ad amare gli altri senza alcuna condizione e al di là di ogni giudizio.
E così possiamo iniziare ad amare anche noi stessi incondizionatamente.
E finalmente acquietati riposare nella beatitudine dell'UNO e dell'AMORE INCONDIZIONATO.

Un abbraccio da Anima ad Anima... Angel

http://www.facebook.com/

Nessun commento:

Posta un commento