lunedì 7 dicembre 2009

La visualizzazione


Fin da tempi remoti l'uomo ha sempre sviluppato il senso della vista in misura maggiore rispetto agli altri sensi.
L'evoluzione ha continuato per secoli a privilegiare la vista che è importantissima nello sviluppo delle qualità individuali.
Infatti è proprio attraverso questo senso che il cervello acquisisce gran parte dei dati relativi a persone, dati, cose o avvenimenti.
Ma non si può negare che anche gli altri sensi, pur in misura minore rispetto alla vista, contribuiscono al processo di visualizzazione.

Per questo motivo la meditazione creativa utilizza la visualizzazione intesa come insieme di stimoli sensoriali provenienti da tutti e cinque i sensi.

Visualizzare bene un evento fissandolo nella nostra mente contribuisce a focalizzare tale evento gettando le basi affinché si realizzi.
Sicuramente a molti di voi sembrerà improbabile che la nostra mente riesca a tramutare un desiderio in realtà, tuttavia questo avviene di continuo. Infatti la realtà che ci circonda non è altro che la conseguenza di pensieri tramutati in realtà. Tutti gli oggetti inventati dall’uomo non sono altro che pensieri tramutati in realtà!
Per costruire una casa, ad esempio, bisogna prima immaginare come si vuole strutturarla, visualizzando con attenzione la grandezza, i materiali da usare ecc.
Solo dopo aver fatto questo lavoro di visualizzazione si potrà iniziare a lavorare sul progetto tramutandolo in un qualcosa di concreto.

La visualizzazione che si usa durante la meditazione creativa impiega tutti i sensi e serve a realizzare i nostri desideri.

Qui di seguito troverete un esercizio pratico che serve a sviluppare la vostra capacità di visualizzazione. Si tratta di visualizzare oggetti semplici (una mela, un quadrato, una penna ecc.) per poi passare, gradualmente ad immagini più complesse fino ad arrivare alla creazione di immagini che rappresentino la realizzazione dei nostri desideri.

ESERCIZIO 1.
Scegliete un oggetto qualsiasi e, per ogni oggetto, immaginate di fare le seguenti cose:

GUARDARE.
Osservare l'oggetto frontalmente, dall'alto, dal basso, riducendo le sue dimensioni, e aumentandole a dismisura.

ASCOLTARE.
Prestare attenzione ai suoni diffusi dall'oggetto.

TOCCARE.
Entrare in contatto con l'oggetto.

GUSTARE.
Mangiare oppure immaginare di mangiare l'oggetto assaporandone il gusto.

ODORARE.
Cercare di percepire gli odori che l'oggetto emana.

Bisogna immaginare di compiere queste esperienze sensoriali anche per gli oggetti che possono essere causa di sensazioni sgradevoli.
Infatti le sensazioni spiacevoli si imprimono meglio nella mente inconscia.

ESERCIZIO 2.
Per ogni oggetto elencato immaginate, usando lo schema appena descritto, di guardare, ascoltare, toccare, gustare, odorare. Fate attenzione a concentrarvi in modo che le esperienze sensoriali siano reali.

Penna - Guardare, ascoltare, toccare, gustare, odorare.

Latte - Guardare, ascoltare, toccare, gustare, odorare.

Pane - Guardare, ascoltare, toccare, gustare, odorare.

Mattonella - Guardare, ascoltare, toccare, gustare, odorare.

Bottiglia - Guardare, ascoltare, toccare, gustare, odorare.

Albero - Guardare, ascoltare, toccare, gustare, odorare.

http://meditazionecreativa.blogspot.com

http://www.videoabbondanza.com

5 commenti:

  1. -COMMENTO/AVVISO A TUTTI I MIEI LETTORI-
    Scusate per l'off topic e l'impersonalità del messaggio.
    Sto per piangere!
    Ho modificato link e nome del Blog, ma ignoravo che facendo questo avrei cancellato per sempre tutti i commenti.E dico tutti!...I vostri commenti da due anni a questa parte...Che tristezza...

    Se penso che ieri stavo per chiudere il Blog...beh...Mi dico...Forse era destino.Ricominciare tutto da capo.
    Meglio sorridere della mia incompetenza vah...eheheh :/

    Per chi vuole ancora seguirmi, il mio link nuovo è www.l-ultimadea.blogspot.com

    Al mio vecchio indirizzo spiego brevemente il perchè del cambio.

    Un bacione e un abbraccio!

    RispondiElimina
  2. Anche io sto per piangere......per altri motivi:-)
    Valchiria, ma comè che più mi sforzo di essere ottimista,sereno ecc ecc e più mi sembra che tutto vada in vacca????????la legge di attrazione funziona x tutti o solo per alcuni?io certe volte non sò più a che pensare per non diventar matto

    RispondiElimina
  3. marco??? ...ehi ma stai scherzando!!! se stai per piangere e ti fai queste domande ...è evidente che la legge di attrazione funziona sempre e per tutti! ...essere ottimista e positivo non deve essere uno sforzo... altrimenti indovina cosa attiri ...situazioni che ti procureranno sforzo!!! conosci l'ho-oponopono? conosci il concetto di stato di comfort... se fosse una bacchetta magica... non ci sarebbe bisogno di tante spiegazioni... non mollare!!!

    RispondiElimina
  4. per piangere intendevo usare un metafora...ma nemmeno troppo metafora eheheh.Ieri ho avuto la spinta x la ripresa e adesso vediamo di tener botta e lasciarci l'immondizia alle spalle.Grrrrrrrrrrrrazie infinite per il tuo supporto psicologico.Si dice che chi aiuta gli altri aiuta se stesso:-) alla fine stai facendo del bene anche a te.Tanto di cappello,no?Ciao Giò
    Marco

    RispondiElimina
  5. Grazie per quello che mi hai detto. mi sono ingrassata di due kili!!! questo significa che sto facendo del bene ;)
    Ma in realtà io sono una grandissima egoista (e chi mi conosce bene lo sa). Da anni sostengo che l'altruismo non esiste! Io faccio del bene solo a me!!!! Il resto è un insignificante dettaglio!
    Pensa sono qui tutta tronfia di orgoglio e soddisfazione per quello che mi hai detto ...ergo a chi ho fatto del bene se non a me?
    Uno strasmack marco!!!! ...non ti abbattere mai ...non ha senso farlo!!!!

    RispondiElimina