martedì 22 dicembre 2009

Susan Boyle e il dio della musica

Carissimi amici,

pur avendo già scritto la pagina di questo mese, sento che devo assolutamente farvi vedere una cosa.

Si tratta dell’importanza che ognuno di noi ha come Elemento Unico ed irripetibile: guardando questo video ho capito ancora una volta quanto l’aspetto fisico, l’età, i peli, i chili, i centimetri ed il conto in banca siano molto relativi.

Il nostro corpo ci dovrebbe servire solo per far emergere lo Spirito: attraverso la parola, il canto, lo sguardo, la creatività, i talenti, ecc…dovremmo poter scambiare solo vibrazioni come quelle che fanno sparire in una frazione di secondo tutti i difetti che uno ha (o che crede di avere). Guardate questo video una, dieci, cento volte (come tutti gli altri che abbiamo avuto la fortuna di trovare e di passarvi) e ogni qualvolta vi sentirete poco appetibili o insignificanti, andate a cercare dentro di voi quella cosa che solo voi avete. Potrebbe essere un dono che date per scontato, o di poco valore, o addirittura che ancora non pensate di avere, ma tiratelo fuori, perchè è un peccato incredibile che non venga condiviso. I nostri doni, ci sono stati dati perchè li condividiamo con gli altri, per stimolare ed aiutare ciascuno a tirare fuori i suoi. Non per sentirsi degli esseri superiori con la puzza sotto il naso.

Per chi non capisse l’inglese vi riassumo il contenuto: ad un programma per principianti allo sbaraglio partecipa questa donna, Susan Boyle, di 47 anni, casalinga, e senza lavoro. E per di più molto lontana dai nostri canoni di bellezza. Sono tutti pronti a fischiarla….ma quando apre la bocca….dalle sue corde vocali esce il dio della musica, che incurante delle sue fattezze ha scelto proprio lei per esprimere se stesso.

Buona visione, buon ascolto e soprattutto buona riflessione.

http://www.youtube.com/watch?v=9lp0IWv8QZY&feature=PlayList&p=D9B7B25AE57C52B2&index=0&playnext=1


grazie a Natalia sempre fantastica!!!!


http://www.codicisegreti.com/

1 commento:

  1. Non si può-ogni volta è sempre la prima stupita volta!-non commuoversi all'ascolto di questa voce incantevole! La riflessione conseguente è che dobbiamo inchinarci con rispetto ed Amore ad Ogni essere vivente: Ognuno di noi è Dio e come tale va' onorato.
    <3

    RispondiElimina