domenica 26 dicembre 2010

"Dio" c'è... è ovvio!




Per quanto concerne l'origine della vita, dopo un secolo e mezzo di darwinismo siamo lontani da una soluzione conddivisa e, come scrive Paul Davies, fisico di fama mondiale, nel suo libro "Da dove viene la vita": "se la teoria centrale della vita non è in grado di spiegarne l'origine, siamo di fronte ad un serio problema". Da dove viene la vita, Augias? Ho appreso dai biologi che per il darsi della vita sono necessari quattro composti biochimici: proteine, zuccheri, grassi, dna. Mi fermo al primo di essi, le proteine. Da dove vengono le proteine? "Le probabilità contrarie alla sintesi puramente casuale delle proteine sono circa 10 alla 40.000 ...un numero, che scritto per esteso, occuperebbe un intero capitolo di un libro" scrive Davies. Provo a riflettere. Da un lato abbiamo 1, dall'altro un numero astronomico per scrivere il quale occorre riempire di zeri un bel po' di pagine, e nella ruota della biologia esce proprio quell'unico 1. Lei lo chiama caso?
Amettiamolo pure. poi il medesimo processo si ripete per gli zuccheri. Anche qui il caso? Poi si ripete per i grassi. Anche qui il caso? Poi per il dna (lei penso abbia un'idea della complessità del genoma, riflettendo sulla quale Francis Collins ha scritto il citato "Linguaggio di Dio"). Anche qui caso? Poi si ha l'assemblaggio di proteine + zuccheri + grassi + dna in modo tale da formare un essere vivente. Dobbiamo anche qui parlare di mutazione casuale? Forse mi sbaglio, ma di fronte a questi dati intravvedo più fede dogmatica nel continuare a negare la presenza di una logica intrinseca alla natura, che nell'ammettere le stigmate di Padre Pio. E infatti secondo Fred Hoyle (noto anticlericale, peraltro) "le probabilità che un processo spontaneo metta insiem un essere vivente sono analoghe a quelle che una tromba d'aria, spazzando un deposito di robivecchi, produca un Boeing 747, perfettamente funzionante." Altro che stigmate di Padre Pio o case volanti della Madonna che decollano da Nazaret e atterrano  a Loreto: continuare a negare una logica intrinseca alla natura tesa a una sempre maggiore complessità (quindi direzionata e progressiva già a partire dal sorgere della vita) a me pare un atto di fede ancora più cieco.
La realtà a mio avviso, è quella che onestamente riconosce l'astrofisico Daniel Altshuler, di provate convinzioni darwiniane, nel suo "L'universo e l'origine della vita": "Con ogni probabilità, c'è qualcosa che ancora ci sfugge e che, quando lo scopriremo, ci mostrerà che la vita non è il prodotto di evenei casuali, ma il risultato di leggi naturali". Proprio così, leggi naturali, ed è noto che il termine "legge" ha la stessa radice di "logos" e di "logica"

Vito Mancuso 
"Disputa su Dio e dintorni" di Corrado Augias e Vito Mancuso

venerdì 24 dicembre 2010

Aspettative... quelle brutte bestie!









Questa questione l’abbiamo molto approfonditamente esposta ne “La Pace comincia da Te” e ripresa ulteriormente nel “Manuale pratico di Ho-oponopono”. Sinceramente ci sentiamo di consigliarvi di leggerli entrambi, se siete ancora impelagati nella trappola dei blocchi energetici e della mala gestione del sub- conscio.
Se invece qualcuno ha già superato questa fase (e sappiamo bene che ce ne sono moltissimi) se il prossimo passo è dieretto verso "il Paradiso" allora è ora di "Agisci come fossi Amore" (oltre l'ho-oponopono)

giovedì 23 dicembre 2010

e ancora ancora Auguriiiiiiiiiiii


Auguri a....
tutti quelli che leggeranno questo messaggio!

Auguri a… 
chi sta sorridendo!

Auguri a… 
chi non sta sorridendo, perché lo faccia!

Auguri a… 
chi è felice!

Auguri a… 
chi è nervoso!

Auguri a… 
chi si è appena comprato il suo regalo!!!

Auguri a… 
chi saluta ancora con un bacio!

Auguri achi lavora molto, ma trova sempre il tempo per divertirsi!

Auguri a chi arriva in ritardo, si scusa, ma non cerca scuse!

Auguri a chi si dimentica,
E poi si fa perdonare, perché ci mette il cuore!

Auguri a chi vede nero solo quando è buio!

Auguri

…a chi va in fretta in auto, ma non suona ai semafori e si ferma davanti alle strisce.

…a chi spegne la tv per fare due chiacchiere.

…a chi è felice il doppio quando fa a metà.

…a chi si ritiene fortunato di poter aiutare un Amico.

…a chi ha l’entusiasmo di un bambino  su pensieri da Uomo!!!

Auguri a…
chi credeva di essere solo
e invece ha scoperto
di avere molti amici!

Auguri a…
Chi ha un sacco di amici,
ma a volte vorrebbe
stare un po’ solo!

Auguri a… 
chi è triste,
perché essendo triste
merita due volte gli auguri!!

Auguri a chi...
…non ha bisogno del Natale
per essere  felice!

domenica 19 dicembre 2010

Credere o sapere...




Innanzi tutto non dobbiamo mai provare a farlo, ma dobbiamo invece SAPERE di poterlo fare! Qualunque cosa! E' fondamentale!
In ogni caso non c'è una regola fissa né con  ho-oponopono, nè con gli altri strumenti efficaci che l’universo ci ha messo a disposizione. Dobbiamo fare ciò che è più in sintonia con il nostro allineamento, cioè quello che ci infonde maggiori sensazioni positive e di serenità.

Spesso ci sentiamo chiedere consigli di utilizzo pratico della tecnologia del mantra e veniamo messi al corrente del fatto che gli approcci precedenti con il percorso spirituale sono miseramente naufragati, perchè nonostante ci si credesse al 1000% non hanno funzionato... salvo poi chiedere aiuto a noi per “crederci” maggiormente.

Noi non possiamo aiutare nessuno a crederci purtroppo! 
Noi possiamo dire che dal nostro punto di vista tutto quello che cerchiamo di trasmettere è la pura verità....  ma è la pura verità per noi! Noi siamo certi che sia cosi, assolutamente sicuri, ma è così per noi! 
In verità l'unica persona che può convincerti sei tu! 
Se continuiamo a nutrire dubbi è meglio  tralasciare gli obiettivi e a lavorare a tempo pieno su se stessi... Questa è la priorità! Non ci stancheremo mai di ripetrlo! 
In più vi riveliamo un segreto segretissimo (ahahahahah!!!) quando si lavora sul proprio allineamento man mano che ci si avvicina ad esso... anche tutto il resto va a posto... senza bisogno di dedicarci tante energie!!!!

La cultura Huna (e tutte le più grandi antiche dottrine spirituali) consiglia di porsi il più possibile di fronte alla propria vita nel ruolo di osservatore, "lasciando andare", ossia evitando la sensazione di necessità e bisogno nei confronti dei propri desideri (oggi la teoria del trasurfing dice di non caricare le aspettative di importanza) e ho-oponopono in particolare chiede di non avere proprio aspettative (giudizi o pregiudizi)!

Quindi agire senza insofferenza, senza astio e senza "giudizio" vivendo le "avversità" spogliate della loro valenza qualitativa (dovuta al giudizio dell'ego), come semplici e fantastiche opportunità di crescita spirituale, con amore e gratitudine e totale fiducia, non credendo, ma sapendo come funzionano le cose! 
Questo è il trucco! Sembra facile? No? ....Ma in realtà lo è e più lo facciamo più ci verrà facile!
Cari Amici, l'Amore è la forza che stimola lo sviluppo spirituale.
Grazie all'Amore, veniamo spinti ad agire in modo creativo, vero e pregnante. Ogni giorno ci conviene puntare alla perfezione dell'Amore.
Vi invito a fare cose che stimolino la crescita dell'Amore, raffinandolo fino a renderlo la sola motivazione di qualsiasi nostra attività.
Il nostro Amore amore sia limpido, sincero, incondizionato.

Bisogna vedere l'amore come un vincolo, un canale di comunicazione fra il Tutto e gli esseri umani. Possiamo conoscere il Tutto attraverso l'Amore, l'Amore privo di motivazioni egoistiche. L'Amore è la forza unificante più potente. Dobbiamo amarci gli uni con gli altri, come membri di una sola famiglia, perché noi tutti siamo uno. L'Amore ci porta ad essere uniti.

Ribadisco, ci vuole l'Amore Totale e Incondizionato.
In questo modo la felicità fluirà automaticamente nel cuore degli uomini. Siamo qui per ricordare  gli uni agli altri dove dobbiamo dirigerci e con quali supporti, poiché possiamo potenziarci, sostenerci, incoraggiarci reciprocamente.
L'obiettivo è scalare la montagna sacra della Perfezione divina, che è l'Amore!

Uniamoci nell'Amore, per evolverci!
Ci serve una profonda fiducia. E ci serve pure un grande e sano coraggio. Per vivere nell'Amore, nella Pace e nella Gioia,  è assolutamente indispensabile essere coraggiosi  e uniti, pronti a lavorare energicamente. Che poi sono tutti attributi dell'Amore...
La nostra meta primaria sia la pace universale. Che fare per conseguirla? Dobbiamo eliminare l'indifferenza che esiste nei nostri cuori. Fra di noi ci devono essere tolleranza, perdono, accettazione completa. Tutti devono esser coraggiosi e affrontare  con ardimento le prove della vita, le quali sono una gran benedizione.

Dobbiamo far ricorso alla preghiera! Pregare gli uni per gli altri  non è solo un modo di essere utili alla società, ma anche di avere molto rapidamente i requisiti necessari al vero progresso spirituale.
Ogni preghiera altruistica che faremo sarà di beneficio alla collettivitàm, ma di noi stessi per primi.
Se tutti preghiamo diligentemente e con Amore, la Pace, la Giustizia e la Solidarietà regneranno nel mondo intero. A partire da subito.
Dobbiamo consentire che i semi dell'Amore e della Compassione  fioriscano e fruttifichino in voi e intorno a voi.
Voglio Amici arditi e coraggiosi!
Voglio Amici che agiscano per la Luce!
Voglio che l'Amore si espanda nei cuori!

Daniele Barbarotto 

«Solo la luce che uno accende a se stesso, risplende in seguito anche per gli altri.» (Arthur Schopenhauer)

 

"La vera felicità non è mai troppa e chi la possiede rende ricchi tutti quelli che incontra. Dai suoi gesti trapela regalità, dal suo sorriso dolcezza, dalle sue parole una costante verità. Solo quando è vera, suona a chi la ode come un soave canto di libertà."
(Tratto da "Canto di Libertà" di Antonella Ferrari)

 

‎"La porta verso la libertà si chiama conoscenza di se stessi." 

(Francesca Impallari) 


‎"Il cuore è un magnifico strumento: bisogna solo imparare a suonarlo." 

(Jaime Balmes)

 

"Se si ritorna gentilezza in cambio dell'offesa subita e si dimenticano entrambe, l'offensore sarà punito dalla sua stessa vergogna." 

(Tirukkural)

 

‎"Una parola ci libera di tutto il peso e il dolore della vita: quella parola è amore." (Sofocle)

 

 

 

 

http://www.facebook.com/home.php#!/group.php?gid=66129248582


sabato 18 dicembre 2010

Scegliere e Agire piuttosto che subire e re-Agire


E’ molto importante non stare "fermi" aspettando che qualcun altro prenda decisioni per noi. Scegliamo noi la nostra strada, non facciamocela imporre da estranei. Prendiamo noi le nostre decisioni, perché anche se ci appariranno sbagliate in verità ...se ben guardiamo, saranno state ovvie conseguenze di somme di comportamenti e intuizioni. Tuttavia quando interrompiamo qualcosa "che non funziona" (e in ogni situazione ognuno ha un percorso e "riflessioni" nel totale senso del termine del proprio immenso universo personale) si mette in moto una pulizia potentissima. Si consente alle energie Creative di riprendere in mano la direzione della propria esistenza non sovraccaricata di pensieri negativi o rimuginazioni che non portano da nessuna parte ..anzi "sporcano" e intasano il nostro canale Zero Limiti.

Quindi...appena si interrompe qualcosa che non porta da nessuna parte (può essere un tipo di indirizzo scolastico, uno sport, un'alimentazione, un lavoro, un'amicizia, un...rapporto che ha dei presupposti ambigui, dubbi e non totale corrispondenza di intenti) si deve prendere il tempo per riappropriarci di noi stessi. Lavorare per "Ingigantire" quella parte di "Io", quello sincero e originario, quello che cerca l'Armonia, la Pace, lo stare Bene.  Ed espandersi.

Il mantra “IlTuttoèAmore,iosonoilTutto,IosonoAmore” è molto Potente e ci evita di avere squilibri ingestibili, riporta sulla buona strada o/e la fa vedere chiaramente.

E DA QUI (quando non siamo più paglie nel tornado degli eventi "fuori") nascono nuove opportunità, nuovi canali densi del Meglio per noi... perchè abbiamo un allineamento naturale col nostro "Sè" e lui ce l'ha con il Tutto.

Quindi se non stiamo bene con noi stessi intensifichiamo il mantra e intersechiamolo con Amore, Gratitudine, Gioia costante. Visualizzamo Noi stessi Forti, Centrati, con un mondo di opportunità da scegliere e da cui essere "scelti". Vediamoci come vogliamo e siamo consapevoli  che davvero Siamo. Nessuno merita l'annullamento di noi stessi per "andare bene", neanche...verso...noi stessi.

Il nostro IO cerca e vuole la Verità, la Nostra Verità.

Ci sceglierà il Meglio per noi stessi in questa specifica situazione partendo da questa specifica condizione. Diamo Sempre a Noi stessi la priorità (La Pace comincia da Te e IO ricomincio da ME :)) con il nostro cuore di bambini, lasciamo larga parte all'intuito e se seguiamo qualcosa facciamolo in modo che sia "ciò che le nostre viscere" desiderano, solo così potremo allinearci alla NOSTRA verità ed attrarre corrispondenze e quello che ci porterà sempre maggiore fortuna, opportunità e Prosperità su ogni livello. Non lasciarmo che il passato (e il futuro) ci condizionino...abbiamo TUTTO il tempo che ci occorre per stare di Bene in Meglio QUI ed ORA! Iniziamo subito e perdoniamoci, ringraziamoci r amiamoci per essere esattamente quella che siamo.


I 10 comandamenti...

Proiettate amore a 360 gradi !!!

"Rimanendo freddi, rigidi, spenti e senza amore, 
molti si illudono di poter riuscire nella vita. 
Poveretti! 
Se vogliono riuscire, 
occorre che prima si abituino a diventare vivi, 
e non si diventa vivi se non imparando ad amare; 
anche per questo ci sono degli esercizi da fare. 
Quali? 
Eccone uno facilissimo. 
In un momento in cui nessuno vi vede, 
alzate la mano inviando tutto il vostro amore alla terra e al cielo, agli Angeli e al Signore, e dite: 
"Vi amo, vi amo, voglio essere in armonia con voi". 
Abituandovi così a proiettare 
nello spazio qualche cosa di vibrante, 
di intenso, 
diventate come una sorgente,
come un sole. 
Perché certi esseri si rifugiano dietro un volto sinistro, 
sul quale non si legge né amore né bontà 
e nemmeno intelligenza? 
Non si accorgono di quanto sia pericoloso quell'atteggiamento, sia per sé che per gli altri. 
Essi devono imparare ad esprimere l'amore per diventare vivi, affinché il loro volto e il loro sguardo siano vivi, 
affinché la loro presenza sia viva." 
 
 (Omraam Mikhaël Aïvanhov)


L’Amore di cui vi parlo è l’Amore -Vibrazione,  l’Energia Luminosa, la Sorgente Infinita ed Eterna.
Ognuno di voi può sentire gli effetti di questa Energia.
Quando vi penetra, vi trasforma, vi espande, vi sentite  in stati di benessere, in stati di grazia. L'Amore è potenza. L’Amore può prender posto nel cuore di ognuno.
Perché questo succeda occorre fare piazza pulita.  Bisogna eliminare le cose negative: Preoccupazione,
Paura, Gelosia, Apprensione, Scetticismo, ecc. Queste  orme di negatività impediscono all’Amore di prender posto  in voi e di trasformarvi in modo profondo, evidente,favoloso.
Apritevi totalmente all'Energia dell'Amore. E’ ora di integrare  questo Amore Universale. La Terra sarà presto un luogo ove l’Amore dominerà, ove l'uomo guarderà gli altri con l’Amore  negli occhi. Non è un’utopia. Sì, ci guarderemo tutti con ’Amore negli occhi. Non ci sarà più pensiero negativo.
Non ci saranno più guai e disastri poiché gli uomini  vivranno in stato di grazia, cioè in stato d’Amore.

E’ necessario che ognuno di noi dica:  "Voglio diventare un emanatore di Luce.  Voglio che la mia vita sia Amore, Pace, Gioia. Voglio irradiare questa Nuova Consapevolezza."
Quando avverrà questa trasformazione completa, non ci sarà più tristezza nel mondo, non ci saranno più  esperienze dolorose. Ci sarà perfetta armonia dappertutto.
La vibrazione di questo mondo sarà una musica soave e dolce.  Tutto avrà una bella luce. E’ necessario che i vostri cuori desiderino  questa trasformazione. E’ indispensabile aprire le coscienze a questa trasformazione. Date questo Amore che è in voi. Più lo darete più vi sarà restituito, e più sarete trasformati. Sarete delle autentiche luci d'Amore.

Al mattino quando vi svegliate, fate che la giornata sia una giornata d’Amore, di Gioia, di Pace, e lo sarà. Sarà quello che volete che sia. Quando emanate l’Amore, le difficoltà si trasformano, vanno via.
Cari Amici, siete tutti degli esseri meravigliosi. Risvegliatevi !  Sentite l’Amore vibrare in voi. Proiettate questo Amore in  tutte le direzioni. Inviate questo Amore su tutti coloro  che soffrono, più spesso che potete. Questo Amore  avrà un grande impatto. Fate che risplenda tanto!

Se ogni essere umano, per qualche minuto al giorno, integrasse l’Amore, le energie di questo mondo sarebbero totalmente mutate in senso positivo. Se ogni essere umano accettasse l'Amore e le sue trasformazioni miracolose, il mondo non sarebbe più nella sofferenza, la Terra sarebbe trasformata senza distruzioni, senza sofferenza. Cercate allora di fare quello che è alla vostra portata. Cercate di lavorare con quello che di più bello c’è in voi : questa energia gigantesca che sonnecchia attende solo di essere risvegliata.
Ricordate che più date Amore, più ne riceverete. Quando riuscirete a non vedere che il bene in ogni cosa,  il male non esisterà più. Quando non creerete che pensieri  di Gioia, Pace, Amore, Serenità, il mondo diventerà così.  Voi per primi muterete e tutto si trasformerà intorno a voi.


Daniele Barbarotto

http://www.facebook.com/home.php#!/topic.php?uid=66129248582&topic=15694

giovedì 16 dicembre 2010

Sempre a favore del suo opposto...


Bisogna amarsi a tal punto che gli altri ci vedano con i nostri  occhi e ci accettino e ci amino a loro volta per ciò che realmente siamo, non per la maschera che indossiamo.
Se non ci si ama profondamente non si potrà mai sapere veramente cosa significa Amare e quindi tantomeno potremo essere “altruisti” perché non conosceremmo il vero significato della parola Amore.
Nel dire questo noi ci siamo convinti che la generazione new age degli hippy, dei figli dei fiori, degli ambientalisti e dei pacifisti a tutti i costi, degli anni 60/70 del secolo scorso, sia la generazione più ammirabile da un punto di vista di valore umano e allo stesso tempo una delle generazioni che hanno prodotto i maggiori danni sul pianeta terra.

Shock!!!

Erano in verità (e molti lo sono ancora adesso) delle persone fantastiche, tutte proiettate verso il bene del prossimo, piene ricolme di amore e di compassione per gli altri e per il pianeta.
Credevano davvero di fare del bene mettendo fiori ovunque e riempiendo ogni dove di arcobaleni e simboli di pace.
Loro erano quelli delle grandi cause e disposti a tutto, a qualunque sacrificio, pur di ottenere dei risultati.
Erano costantemente in lotta con tutti, a partire dai propri genitori, per arrivare a tutte le istituzioni ufficiali, contro cui si schieravano a costo di qualunque cosa.
Pur di sensibilizzare l’opinione pubblica erano disposti a qualunque sacrificio.
Encomiabile! Erano/Sono davvero delle gran belle persone!
Loro hanno impostato la loro vita in base a quello che provavano per gli altri, anche al di là di ogni razionalità e di ogni formalismo o senso pratico e sicuramente al di là di ogni ragionamento di tipo utilitaristico.
Tuttavia, per la maggior parte non erano sicuramente persone in pace con sé stesse.
Pacifisti sì ad ogni costo, ma in pace molto raramente.
Le loro relazioni, non funzionavano, i rapporti con gli altri non fluivano lisci, le loro vite erano spesso particolarmente incasinate, avevano delle personalità sovente complicate e si ritrovavano ad essere in conflitto anche con se stessi, per non parlare della loro situazione economica che il più delle volte rasentava il disastro.
A sentire loro, magari sostenevano assolutamente di essere felici all’ennesima potenza e che non era assolutamente colpa loro se non riuscivano a mangiare a pranzo e cena tutti i giorni, se non riuscivano ad avere una relazione più lunga di tre mesi, se la loro auto cadeva a pezzi e se erano pieni di dolori e di magagne fisiche di vario genere.
La verità è che erano talmente focalizzati sulla tragedia che permea tutto il mondo che era assolutamente impossibile che potessero sentire in loro stessi né pace né gioia.
Loro vivevano nella continua paura che la Terra fosse inquinata irrimediabilmente o che saltasse per aria da un momento all’altro o che la foresta amazzonica scomparisse dopodomani.
Questa generazione di pacifisti ad oltranza incarna la più alta coscienza possibile sulla Terra, non c’è dubbio.
E’ certamente inutile ripetere ancora che la nostra realtà si manifesta attraverso i pensieri che teniamo più a lungo in testa e attraverso le emozioni ad essi correlati!
Sappiamo bene che l’Universo non fa differenza tra i desideri e i timori sui quali soffermiamo i nostri pensieri.
Il pensiero, viaggia oltre la velocità supersonica, raggiunge istantaneamente ogni dove.

La nostra mente è assimilabile ad un apparecchio radio e da esso differisce per una sola caratteristica importante, è più perfetta!
Un uomo quindi che ha raggiunto la Pace dell’Io, invia all’Universo, senza soluzione di continuità, a velocità indicibile, onde energetiche di Pace e Armonia che si diffondono e si propagano in ogni luogo.
Esse penetrano nella mente degli altri apparecchi radio umani, dando origine in loro ad altri pensieri di Pace ed Armonia, diffondendoli nell’Universo in progressione geometrica.
Quando un qualsiasi pensiero di qualunque natura nasce nella mente umana e nel suo cuore provoca delle emozioni, si propaga nell’Universo come le onde provocate da un sasso lanciato nel lago o dalla luce di una candela in un ambiente buio.
Il pensiero si diffonde dando origine a pensieri di natura analoga e di conseguenza ad emozioni di tipo simile.
L’unica differenza tra i pensieri di Amore e i pensieri di odio è che i primi si propagano più velocemente e arrivano più distanti perché l’Amore è enormemente più potente dell’odio!
L’essenza dell’Universo, l’essenza del Tutto è l’Amore non l’odio!
Herry Potter ha sconfitto Voldemort e l’unico strumento che possedeva in più del suo nemico era l’Amore!
Sappiamo bene ormai che possiamo cambiare il mondo con la forza del pensiero.
I pensieri sono principi viventi, potenti e forti come la roccia.
Noi possiamo concludere il nostro soggiorno in questa dimensione, ma i nostri pensieri rimarranno qui a diffondere la loro energia. Detto questo, anzi ribadito questo, chiediamoci ora, se la realtà viene manifestata attraverso i pensieri e le relative emozioni persistenti, cosa può aver manifestato un’intera generazione di pacifisti lottatori?

sabato 11 dicembre 2010

Perchè e come l'abbiamo scritto....



Questa volta siamo andati in profondità di quelle che sono le nostre più radicate convinzioni, a partire da: 
“La nostra essenza è Amore”

Noi possiamo raggiungere la Pace e la Gioia unicamente vivendo ed essendo Amore.


L'Amore Fluisce dal Tutto, quel luogo dove la mente non c'è dove il pensiero come lo conosciamo noi umani è assente. L’Amore sgorga da quel luogo dove il tempo non esite… L’Eternità, da lì si espande a dismisura avvolgendo Tutto, quindi la nostra strada è quella di riconoscere la nostra Reale Identità e la Reale identità del Tutto nell’Amore!


“Agisci come fossi Amore” ha cercato delle risposte alle FAQ più profonde dell’uomo


La risposta è:


“Tutto è Amore”. “Io sono il Tutto” “Io sono Amore”

Questo è l’imput di “Agisci come fossi Amore”! Da qui siamo partiti, scavando ricercando, interrogando, rispondendo e attendendo le risposte, che inesorabilmente sono sempre giunte… e ne è venuto fuori un libro!

La cosa principale, da cui poi deriva e scaturisce tutto il bene immaginabile e oltre è AmarSi! 
Amando profondamente se stessi ci si allinea alla vibrazione energetica più alta e da lì saremo in contatto solo con il medesimo livello di vibrazione, anzi ancora meglio saremo in grado di innalzare le vibrazioni più basse che comunque decideremo di incontrare. Questo significa trasformare il “Male” in “Bene” inequivocabilmente. Per fare ciò dobbiamo sciogliere i nodi ancora presenti nella nostra anima, perché l’energia per essere alta deve essere pura. Finchè i nodi saranno presenti in noi,l a nostra energia, nella migliore delle ipotesi, sarà altalenante, e così attirerà a  noi ancora manifestazioni riflettenti anche i bassi livelli a cui di tanto in tanto ci allineiamo. Il modo più fluido per superare questi ostacoli vedremo che è quello di accettarli, comprenderli e lasciarli andare.  




In “Agisci come fossi Amore” abbiamo davvero scavato a lungo fino a raggiungere l’origine.. quel famoso scoppio da cui è nato tutto ciò che oggi conosciamo, il Big Bang. Ma a forza di andare indietro siamo andati oltre il Bing Bang, prima, quando prima , dopo e quando non hanno alcun senso…


L’inizio, che poi effettivamente coincide con la Fine, in un eterno cerchio , è l'Amore. 

L’energia che avvolge ogni cosa, l’etere, la Matrice Divina, non è altro che Amore.

Un infinito coagulo di energie che poi sono Una, a cui noi tutti abbiamo pieno accesso solo ad utilizzare il codice corretto, L’Amore!

Noi abbiamo a disposizione tutto il potere e il potenziale dell’universo , allineandoci ad esso… semplicemente Amando!

L’Amore è L’essenza prima, L’Amore è infallibile,  Tutto è perfetto. Quando  amiamo, non abbiamo paura. Perché la paura non è altro che non-Amore. Tutto quello che è  paura o che da essa deriva, essendo solo la negazione dell’Amore, può essere trasceso, soltanto amando, perché amando arriviamo alla nostra reale identità immortale ed eterna che è Amore.

Tutto è Amore, Tutto è energia d’Amore, da cui tutto deriva e a cui tutto ritorna, perchè tutto è Amore e io sono Amore perché io sono il Tutto.

Questo lo sosteniamo fin dall’ inizio, adesso abbiamo voluto capire da dove e perché ci derivano queste certezze che abbiamo diffuso così entusiasticamente fin da sempre.

La chiave della realizzazione della propria reale identità è nell'apertura del cuore. L'amore, causa prima ed eterna, è l'essenza dell’uomo e della manifestazione della materialità.

L’intento di questo scritto è quello di risvegliare prima di tutti negli autori stessi la consapevolezza della propria origine cosmica, che porta alla coscienza della fratellanza universale ed unitaria con tutto il creato. Consapevoli dell’ amorevole matrice divina, non si può che incamminarsi sulla giusta strada verso la realizzazione della propria missione sulla terra, essere e capire chi veramente siamo. Noi siamo Amore e pertanto ci sarà sempre più normale e naturale attardarci nella gioia dell'Amore, prima di tutti verso noi stessi e poi non solo verso i nostri simili, ma nei confronti di tutte le creature. Agisci come fossi Amore e la vita quotidiana diventa essa stessa fonte di gioia, di pace e di fratellanza.

Agisci come fossi Amore e ti connetti automaticamente alla tua essenza che è l’essenza del Tutto che è la fonte originaria: l’Amore! Una volta aperta la connessione accadranno davvero i miracoli, ma accadranno con una fluidità e una semplicità da essere percepiti da ognuno di noi come la normalità dell’esistenza.



venerdì 10 dicembre 2010

Affirmations for Prosperity



clicka Qui se sei interessato ad avere degli audio motivazionali in italiano, anche personalizzati

Audio subliminali e sopraliminali, per gestire consapevolmente il nostro subcoscente, anzichè lasciare che sia qualcun'altro a gestirlo al posto nostro.

Clicka QUI

Le registrazioni subliminali con sincronizzazione cerebrale sono registrate a meno di 15 – 20 db. Le registrazioni Subliminali e Superliminali contengono delle suggestioni che sono riprodotte una volta ad un livello udibile, per ben comprenderle, e successivamente vengono poco a poco ricoperte dalla musica.
Le registrazioni sono dotate di una sincronizzazione con le onde cerebrali (emisferiche) per rendere il vostro subcosciente più ricettivo alle suggestioni, e per aiutarvi a sperimentare un livello più profondo di ipnosi. Per meglio approfittare di questa tecnologia, l’impiego delle cuffie è necessario.

Le registrazioni Sopraliminali Plus integrano delle suggestioni sopraliminali, includendo ugualmente delle registrazioni udibili durante tutta la registrazione. Le registrazioni udibili sono posizionate su due canali diversi e ad intervalli differenti, in modo che, i due insiemi di messaggi ben distinti, vengano trasmessi simultaneamente sia nel vostro orecchio destro che in quello sinistro. Anche se siete in grado di percepire consciamente le suggestioni, quelle alle quali non prestate attenzione aggireranno il vostro stato di coscienza e arriveranno direttamente al vostro subconscio.
Le registrazioni sono dotate di una sincronizzazione con le onde cerebrali (emisferiche) per rendere il vostro subcosciente più ricettivo alle suggestioni, e per aiutarvi a sperimentare un livello più profondo di ipnosi.


ancora tre giorni scarsi!!!

Ci siamo quasi....  "Agisci come fossi Amore" è in uscita lunedì 13 dicembre.

Non perdere l'opportunità di essere tra i primi a leggerlo!

Iscriviti alla newsletter di Giopop.blogspot, per essere avvisato di tutto in tempo reale, anche tempestivamente della pubblicazione di 


Questa volta siamo andati proprio alla radice della Questione... 

Quale questione? 

Ma l'origine il motivo e il modo di TUTTO!!!

Le incognite della nostra anima, sono quelle che ci spingono alla ricerca interiore. Sono quelli che ci spingono a scavare in noi stessi. Spesso quando troviamo una risposta la nostra mente dubita, pertanto dobbiamo imparare ad ascoltare  a nostra anima, il nostro spirito che quelle rispose le conosce già. La nostra mente comprende ciò che altri ci hanno insegnato mentre la nostra anima conosce le  verità nascoste nel nostro intimo. Questo è il tipo di ricerca che abbiamo compiuto e i cui risultati sono sotto gli occhi di tutti in "Agisci come fossi Amore". Le "verità" che abbiamo portao a glla, possono anche apparire superficialmente in  contradizione con le regole sociali, ma siamo andati oltre... e a nostro avviso ora i conti tornano!!!

L'apertura  del cuore è strettaamente connessa con l'accoglienza, la tolleranza, la compassione e la comprensione dell'altro, con L'Amore. Amore che si fonda  sulla sicurezza che asiamo tutti simili e apparteniamo adu Tutto comune. Ogni essere umano,  è un individuo, unica, diverso, importante, fondamentale, potente e sacro e alo stesso tempo siamo tutti fondamentalmente simili, con in noi la medesima "scintilla divina": l'AMORE!
Abbiamo tutti il desiderio di amare e di essere amati. E su questo desiderio di dare e di ricevere Amore si basa la nostra esistenza. In "Agisci come fossi Amore" siamo andati a fondo di questo constto e abbiamo visto come non solo la nostra esistenza si basi su ciò, ma l'esistenza di tutto il creato, la vera essenza dll essere! 

Abbiamo bisogno gli uni degli altri. Siamo degli animali sociali, mossi inevitabilmente dal desiderio dalla necessità di ricevere e dare Amore, come parte ricevente e olografica del Tutto "Amore donante"!
Dobbiamo aiutarci e amarci, gli uni gli altri, per realizzare noi stessi. 
La chiave della nostra crescita,  si basa quindi nel rapporto edi Amore reciproco. 
L'illuminazione consiste nel riuscire ad essere compiutamente se stessi , nella propria reale identità, attraverso la relazione, l'apertura e la reciprocità.

Non perdere il più recente lavoro di Josaya....


scaricabile sul tuo computer dal 13 dicembre 2010




giovedì 9 dicembre 2010

Agisci come se fossi Amore


Come può riuscire a entrare nella tua vita tutto l’Amore che desideri ?
Come puoi comprendere davvero che Tu sei Amore, sei già a posto e completo in modo perfetto, che tutta l’Energia che stai usando potrebbe in un battito di ciglia creare il più meraviglioso dei mondi e la più meravigliosa delle vite? Ovvero la Tua vita e quella di qualunque realtà, in qualunque spazio e in qualunque tempo, dove sei immerso?
Mentre rispondiamo alle sessioni di coaching, scriviamo i nostri articoli e condividiamo tutto ciò che abbiamo imparato, spessissimo constatiamo che c’è una tale assuefazione alla sofferenza, un tale retaggio culturale che sembra confermare questo  “inevitabile percorso”  che spesso sembra più facile, quasi più “naturale” lasciarsi sommergere dalle preoccupazioni e accettare i quotidiani disagi piuttosto che riuscire a ringraziare, amare  e lasciar andare quegli scuri pensieri  (e con ciò “sgonfiare” istantaneamente situazioni non desiderabili di qualunque entità e grado).
I nostri lettori spesso ci chiedono: “Come posso dire, grazie o ti amo, consapevolemente e costantemente, mentre la vita mi propone quotidianamente le sue difficoltà ?”
Abbiamo paura di affidarci alla nostra Divinità, a un modo anche troppo semplice, perché per noi è l’ignoto, un campo di “si dice” non personalmente sperimentati. E sperimentati da pochi attorno a noi. Sembra alquanto assurdo e pericoloso…
O non abbiamo tempo, la concentrazione necessaria, la fiducia, il coraggio, o magari ci sentiamo in colpa se attraiamo di più, oppure se abbiamo più degli altri. O diventare potenti ci leverebbe dall’amato (comodo) ruolo di vittima, ci responsabilizzerebbe troppo, ci darebbe degli impegni a prendere in mano la nostra vita davvero.
E così per condividere e sentire altri pareri diamo troppo ascolto a chi non crede, a chi demolisce, a chi deride, a chi ha paura di illudersi, a chi ci prende in giro, a chi ci dice di stare con i piedi per terra… a chi non ha mai sperimentato qualcosa di efficace perchè fondamentalmente non ci ha mai davvero creduto…
Non sono esattamente fonti affidabili questi confronti ma decidere con la propria testa non è sempre così facile, non siamo abituati, raramente lo facciamo malgrado ci paia. E se lo facciamo ci ritroviamo faccia a faccia col peggior provocatore esistente: noi stessi o il nostro ego razionale. (E qui si apre un altro mondo interiore, abissale e altrettanto potente che a breve approfondiremo).
E così abbiamo paura di sperimentare noi stessi e di essere o sembrare diversi. Abbiamo paura del nostro Potere, questo ci destabilizza ancora più della nostra sofferenza.
Abbiamo paura di rimanere soli. Abbiamo paura di noi stessi. Abbiamo paura  di illuderci e fallire.
Proprio tu che non hai risultati, che ti ritrovi demotivato, disperato, diffidente, che credi siano cose complicate, che pensi siano percorsi per iniziati o per fanatici o persone con doti speciali….
Proprio tu hai queste paure e un grande timore del misterioso percorso che seguirà alla tua fiducia e alla tua resa. Che non riesci a visualizzare il tuo trionfo, la tua soddisfazione, la tua Pace, la tua gioia, il tuo stupore “perchè era davvero TUTTO vero”! Vero quello che Ti permetterà davvero di creare Tutto quello che tu desideri.
E la tua attenzione continua ad andare su ciò che non vuoi..I pensieri continuano ad essere “attratti” dai problemi, dagli intoppi, dai disagi, dall’inadeguatezza….una “bella” lotta… Stai sperimentando un Dio a metà, ed è pure un Dio senza alcuna meta, nessun obiettivo preciso.
Queste due forze contrapposte hanno la capacità di metterti in stallo, rendendoti esausto da tanta energia sperperata a contrastare, a difenderti, a cercare di credere a fasi alterne, a non mettere a fuoco, a resistere, a razionalizzare, a cercare di capire.
L’Energia va dove dirigiamo la nostra attenzione e lì crea. Come un laser và focalizzandosi e Agisce.  Ci vuole solo un momento e con immediata precisione otterrai i risultati desiderati.
L’unica cosa che c’è  da capire E’ che TU sei Amore e sei il Tutto e su Tutto hai il Potere di direzione e di creazione.
A immagine e somiglianza di Dio. Ovvero sei Dio ovvero sei il Tutto e il Tutto crei tramite l’Amore.
“Cos’è l’Amore?”
“La totale assenza di paura” disse il maestro.
“Di che cosa abbiamo paura?”
“Dell’ Amore”, disse il maestro.
Scrivendo ciò che sperimentiamo personalmente
il nostro mantra è:
Il Tutto è Amore ♥
♥ Io sono il Tutto
Io sono Amore ♥
♥ Agisci come se fossi Amore ♥

Già pubblicato su  http://www.ho-oponopono.info/2010/06/

Di questo e di molto altro trattiamo in "Agisci come fossi Amore" in uscita lunedì 13 dicembre.
Non perdere l'opportunità di essere tra i primi a leggerlo!

Ecco un bellissimo regalo per Natale per i nostri bambini

Come per Magia – DVD Un’avventura alla scoperta della legge di attrazione


Davvero non osiamo pensare (anzi in realtà è quello che facciamo quotidianamente!) cosa accadrebbe alla nostra cara Gaia e ai suoi abitanti se i messaggi educativi che giungono continuamente ai nostri figli fossero del tipo di questo Dvd : “io posso!”, “Con Amore, io posso!”.  Il messaggio principale di “Come per Magia” è decisamente forte e chiaro.
Mentre lo guardavamo, un po’ ci ricordava tutti quei programmi per bambini molto piccoli (perché il dvd è indirizzato ad un pubblico di bambini in età prescolare o poco più), tipo “la Melevisione”,  “Teletubbies” o “Winnie the Pooh”. Il formato “formale” è quello. Noi non ce ne intendiamo, ma evidentemente sono programmi studiati per colpire la fantasia e l’attenzione, di quella fascia d’età.
Tuttavia, per un osservatore distaccato e un po’ adulto, la differenza abissale salta subito agli occhi: quei programmi, a cui abbiamo accennato, sono tanto “buonisti” da dare ‘fastidio’ (sempre ad un osservatore più scafato, i bambini li adorano!), ma  si tratta di un “buonismo poco produttivo… il messaggio che arriva è che se ci si comporta bene se ne avranno dei vantaggi per se e per gli altri (tutto molto vero), ma comportarsi bene significa impegnarsi allo spasimo, faticare, affrontare continuamente la sfortuna, combattere gli ostacoli, certo con produttivo impegno, ma comunque sempre contro le avversità degli altri “cattivi” (poco cattivi in verità, ma sono sempre dei piccoli nemici esterni).
In “Come per Magia” invece il messaggio è decisamente più “magico” appunto, e più efficacemente produttivo. Se voglio posso! …e posso qualunque cosa voglio! Gli ostacoli non mi capitano in testa per disegno del destino, gli unici ostacoli che possono frapporsi tra me e la realizzazione del mio obiettivo, li creo io! E nel film, sono rappresentati dai discoli e antipatici “non posso”, che tuttavia sono facilmente eliminabili. Scompaiono semplicemente ignorandoli. Anche questo è un concetto grandioso: è inutile combattere, lottare, sforzarsi (cedendo la nostra energia alle difficoltà) l’arma più potente che abbiamo contro i “non posso” è ignorarli… utilizzando magari quell’altro strumentino da niente di cui disponiamo che è l’Amore! Amore, espresso nel dvd con la solidarietà e l’amicizia tra compagni. L’obiettivo di uno è l’obiettivo di tutti perché se il mio amico è felice io sono felice.
Quindi grandioso, non fosse altro perché è il primo prodotto che va in questa direzione e ci auguriamo fortemente che faccia da apristrada ad una valanga di altri prodotti allineati a livello di contenuti ad esso. …il primo passo per cambiare l’atteggiamento mentale degli adulti nei confronti dei messaggi educativi da proporre ai nostri piccolini.
 
Bene! Queste sono le buone notizie… ed ora passiamo alle cattive.
Qualche pecca il dvd ce l’ha, sono cose formali più che sostanziali, visto qual è la nostra chiara opinione sui contenuti.
Le cose che ci hanno lasciti un po’ con l’amaro in bocca, sono sostanzialmente due.
Abbiamo visto che il prodotto è indirizzato ad un target di età pressoché prescolare o al massimo di prima e seconda elementare; il fatto che tutte le canzoni siano in inglese (per quanto tutte debitamente sottotitolate) è un forte handicap secondo noi. La cosa può essere ovviata con la presenza di un adulto durante la visione, che legga al bimbo i sottotitoli, ma capiamo che così facendo si perde la grossa opportunità che il bimbo possa guardarsi  e riguardarsi decine e decine di volte (come fanno sempre i bambini di quest’età) autonomamente il film, in maniera anche da assimilarne profondamente i contenuti. La presenza di un genitore che media, non crediamo che in questo caso sia molto produttiva. Inoltre si perde l’altra grossa chance che è quella che il bimbo impari la canzoncina e la usi, e per incoraggiarsi o semplicemente per canticchiarla assorbendo sempre più in profondità il messaggio.
L’altra grossa pecca, secondo noi profani, che non abbiamo mai nemmeno pensato di fare un film, è che le canzoni e la coreografia ad esse associata, sono davvero poco coinvolgenti, forse un po’ banali, con toni poco entusiastici. Ecco sì quello che non si riesce a percepire è l’entusiasmo del gruppo cosa che invece i singoli personaggi trasmettono bene. Queste sono di solito le caratteristiche che emozionano e coinvolgono lo spettatore e a nostro parere qui sono un po’ scadenti. Il messaggio come abbiamo detto arriva, ma ci pare che giunga un po’ smorzato rispetto alle potenzialità.

Come per Magia - DVD     

di  Pamela Pedder

 Come per Magia – DVD            

Prezzo € 16,58 (-15%)

martedì 7 dicembre 2010

Agisci come fossi Amore...






The Opus



 


Tu sei il più grande te stesso che potrebbe esistere.
Frank Maguire

Se vuoi raggiungere i tuoi obiettivi velocemente devi fare chiarezza sul motivo per cui si desidera.
Cosa significa per te? Perchè ne senti il bisogno? E più e forte questo perchè più forza avrai nel perseguire il tuo obiettivo.
Douglas Vermeeren

Ad un certo punto occorre svegliarsi, diventare consapevoli e prendere il controllo. E lo si fa avendo una visione.
Joe Vitale

Cosa dovresti cercare è qualcosa che ti dia realmente energia e passione... qualcosa per la quale sei disposto ad impegnarti.
Bill Farley

Dovremmo iniziare a lavore dalla passione. Questo è ciò che deve guidarci ed aiutarci a creare le nostre visioni, questa sensazione di ispirazione. Nessun'altra cosa se non la nostra passione.
Bob Doyle

Ogni volta che compi un'azione, l'azione successiva diventa ovvia.
Jack Canfield

La grandezza dei tuoi pensieri determina la grandezza dei tuoi risultati.
Mark Victor Hansen

Il tuo atteggiamento può superare ogni singolo ostacolo.
Frank Maguire

La parola segreta che ogni vincitore conosce si chiama A-V-A-N-T-I. Ogni volta che qualcuno ti disprezza o dice qualcosa che non vuoi sentire basta dire: "Avanti".
Mark Victor Hansen

Il più grande handicap è la miseria interiore.
Peggy O’neill

Tutti sperimentano il fallimento. Se non l'hai fatto è perchè non hai ancora fatto nulla.
Douglas Vermeeren

Quando scelgi un obiettivo, quando ti concentri su qualcosa, la tua mente si apre a tutte le possibilità che sono là fuori. Ogni giorno avrai delle opportunità, migliaia di esse e potrai vederle.
Morris "the Miracle Man" Goodman

Se non è possibile avere il quadro generale, inizia dalle piccole cose.
Jack Canfield

Osa qualcosa di degno
Joe Vitale

Gli uomini di successo non sono perfezionisti, sono improvvisatori.
Douglas Vermeeren

Se vuoi ottenere risultati straordinari devi compiere azioni straordinarie.
Bill Bartmann

Ps
Se proprio devi annegare fallo in un mare grande
Josaya

 
 
Prezzo € 20,83
invece di € 24,50 (-15%)
Risparmi 3,68 € !!!
**************************************


disponibilità: Febbraio 2011
Prezzo € 14,00 

Attrazione Segnali: Come distinguere i messaggi giusti da quelli fasulli?

di Josè Scafarelli
Leggi l'articolo integrale QUI :

“Se hai bisogno di  un buon consiglio, non hai bisogno di un consulto.
Pertanto mi sento di suggerirti – fai ciò che vuoi di questo mio consiglio – di fare delle domande a te stessa ed aprirti alla ricezione della risposta che la vita ti darà nelle forme più impensabili (cartelli stradali, canzoni ascoltate per caso, libri, etc.)“.
Questo  è il vero cuore del messaggio che desideravo trasferirti con questo post: chiedi e ti sarà dato (o detto).
Da chi? Da cosa?
Da Te, il tuo Sé Superiore, il tuo Spirito di Luce, il tuo Super-conscio, insomma, la parte di te che è infinitamente più saggia della tua mente (chiamala come ti pare).
L’altro punto essenziale è “aprirti alla ricezione della risposta“.
Se noti bene, non ho detto “spera che ti arrivi una risposta” e neanche “forse ti arriva una risposta”.
Il punto è che la Vitaè solo una proiezione ologrammatica attraverso cui ti parla il tuo Sé Superiore.
Quindi se leggi una frase sul muro, se leggi una poesia, se ascolti una canzone, se vedi uno status su Facebook che ti stimola, se trovi una monetina a terra… non è un caso: è il tuo Spirito di Luce (Te stesso) che ti parla (sei Tu che ti parli)!
Ecco perchè se fai una domanda precisa e chiara (non “dimmi qualcosa… riguardo qualche fatto… nei prossimi mesi“), allora devi soltanto “drizzare le antenne” e recepire gli stimoli che ti manda la vita.

vi faccio l'esempio del film “Pazzi a Beverly Hills” (1991) dove Steve Martin  parla animosamente con una donna, finchè non SI ACCORGE del messaggio chiaro che gli stava dando la vita tramite il cartello: BACIALA, STUPIDO!
:-D
Nota ancora: non è il cartello che ha il merito di dargli il messaggio. E’ lui stesso che si manda quel messaggio (il suo Sé Superiore non è entità diversa da lui stesso) ed è quindi suo merito se finalmente la sua parte razionale SI ACCORGE del messaggio.
Infatti proprio ieri pubblicavo su Facebook 2 frasi ed in entrambi i casi mi hanno commentato con frasi tipo “ma come facevi a sapere che avevo proprio bisogno di questa frase oggi?”.
Io non lo sapevo!
E’ il loro Sé Superiore che glie l’ha fatto notare!
:-)
Ok, ok, te lo dico, le frasi erano queste:
1) Credo che oggi Dio voglia farti sapere che la verità è dentro di te, con tutto il potere per cambiare la direzione della tua vita e il corso della storia umana.Caspita. Riesci a immaginarlo? Tutta la potenza che ti serve per cambiare la tua vita e il corso della storia umana.E puoi accedere a questo potere ogni volta c…he lo desideri.Oggi, se scegli. Infatti lo hai appena usato per mandare a te stesso questo messaggio… (N.D.Walsh)

2) Pensavo non fosse possibile… invece bastava chiedere…
Soprattutto in quest’ultimo caso, io mi riferivo (un pò maliziosamente, lo ammetto) ad una operazione tecnica per cui avevo chiesto un’assistenza al supporto di un sito… :-D è stato il loro Spirito di Luce che ha percepito una verità assoluta dietro una “innocente” frase!
Allora, è merito mio – che pensavo all’assistenza tecnica – o suo che si è accorto del messaggio?
:-)
A questo punto Gabriella (la lettrice dalla cui domanda è nata l'idea del post n.d.r.) pronuncia la fatidica frase da cui poi nasce questo post:
“credo che il tuo sia un ottimo consiglio…..
ma come faccio a distinguere i segnali giusti da quelli fasulli?
Cioè che vanno nella direzione ideale da seguire ????”
La mia risposta:
vedi quali cose che vedi/senti/ascolti ti fanno stare bene e quali ti angosciano, ti mettono paura, ansia, etc.

:-)
1abbraccio
Josè

“E’ impossibile sentirsi bene e nello stesso tempo avere pensieri negativi. Se ti senti bene è perché in questo momento i tuoi pensieri sono buoni.
Vedi, puoi avere tutto ciò che vuoi nella vita, non ci sono limiti. Ma a una condizione: devi sentirti bene. … Se ti senti bene crei un futuro in linea con i tuoi desideri.
La legge di attrazione è all’opera in ogni secondo della tua giornata.
Tutto quello che pensiamo e sentiamo crea il nostro futuro.” (The Secret)

“L’efficacia è la misura della verità recita” uno dei 7 principi Huna. Il linguaggio del nostro io superiore è quello dei sentimenti, quindi poniamo attenzione ai sentimenti che i segnali ci evocano… se la sensazione è piacevole significa che il segnale è corretto e va seguito, se invece proviamo angoscia, smarrimento, agitazione… aspettiamo il prossimo! Grazie josè sei sempre unico.

Josaya 

domenica 5 dicembre 2010

Pensare è una vera e propria scienza di cui bisogna conoscerne le leggi


«L’energia segue il pensiero».
E’ la base fondamentale della vita. Un esempio di questa legge è:«Pensa in grande e sarai grande; pensa con forza e sarai forte».

«Il pensiero rafforzato dal desiderio è ciò che provoca l’azione».
Ciò che provoca ogni azione è il pensiero unito e rafforzato dal desiderio.Il pensiero o il desiderio da soli non sono sufficienti a farlo

«In qualunque cosa o persona ci sono un potere positivo e negativo:quello che osserviamo emerge». 
Il segreto qui è l’attenzione: noi diamo potere a ciò che osserviamo.La Saggezza Eterna ci ammonisce: «Gli uomini seminano odio e poi pretendono di raccogliere fiori».

Alla base delle creazioni di tutte le forme sul piano fisico vi è il PENSIERO, sia che si tratti della forma pensiero legata all’acquisizione egoistica da parte di un uomo ordinario, sia della forma pensiero animata da scopo altruistico che incorpora il modo di aiutare l’umanità da parte di un discepolo.Il pensiero quale verità fondamentale è alla base del lavoro di gruppo e se quest’ultimo sapesse apprezzare il potere di questo fatto e riconoscere la propria opportunità mantenendosi fisso sull’unità d’intento e focalizzando l’attenzione sull’obiettivo spirituale potrebbe fare miracoli nel salvare il mondo.Siamo consapevoli che pensieri etici e spirituali immessi in un ambiente sono scariche elettriche straordinarie, purificatrici; dobbiamo farlo coscientemente e costantemente. Il lavoro che ci viene richiesto è di purificare lo spazio immettendovi pensieri spirituali ed etici, vere folgori di purificazione legate a comprensione e tolleranza nel rispetto reciproco.
La tecnica fondamentale per imparare a pensare è la MEDITAZIONE, cioè la concentrazione delle energie mentali su un soggetto in modo da elevare la vibrazione mentale fino ad accedere ove risiede il Sè Spirituale o vero Pensatore.