mercoledì 6 gennaio 2010

Desiderio e Azione

La Paura è una delle sensazioni che influiscono maggiormente sul desiderio, neutralizzando le altre percezioni e desideri e condizionando scelte e decisioni. Si potrebbe addirittura sostenere che la paura è la forma negativa del desiderio.
L'aspetto di volontà che ci riguarda più da vicino è quello dell'azione. E' impossibile stabilire a che punto il desiderio si tramuti in azione; è probabile che ad un certo punto un polo si fonda nell'altro.
Sappiamo però che "succede qualcosa" ad un determinato stadio dell'attività mentale, per cui si passa dal polo del desiderio a quello della volontà, e successivamente si produce uno dei risultati: la molla del desiderio in tensione viene rilasciata dalla volontà e l'energia del desiderio si tramuta in energia di volontà che rilascia l'Energia Mentale, o qualità dinamica della mente in azione; oppure, la volontà si rifiuta di lasciarsi sollecitare ed il desiderio rilascia la tensione sulla molla in maniera graduale.
L'azione è la vera qualità dinamica della volontà, è l'aspetto essenziale dell'Energia Mentale che esiste proprio per agire.


Vincenzo De Giovanni

http://www.facebook.com/




.

Nessun commento:

Posta un commento