martedì 19 gennaio 2010

Ho-oponopono di vita vissuta

Alhoa Josaya,
io sono r. s. 47 anni abito a B. vi ringrazio infinitamente per quello che state facendo.
Vi seguo da tempo, ho conosciuto ho-oponopono in estate con the key, poi “per caso” in una libreria vedo 0 limits e subito me lo prendo e comincio seriamente a fare.
Poi grazie a voi e al vostro super “la pace comincia da te” che ho ben studiato e riletto tante volte, ora ho una via da percorrere e tutti i giorni faccio del mio meglio con il mantra, l’mp3, ecc.
Io ho un passato molto pesante, lo condivido con voi perche’ tutto è uno, io so qualcosa delle vostre storie, cosi conoscete un po’ anche la mia, ricca di sofferenza.
Parte da subito dopo la nascita quando vengo distaccato per un mese da mia madre e questa ferita segnerà la mia vita (anche se sono io il responsabile, lo so). A 5 anni vengo anche lasciato in quelle colonie estive dove ho pochi ma intensi ricordi di solitudine e grande disperazione.
A 27 anni lasciata l’università incompiuta, inzio a lavorare lontano da casa e dopo pochi mesi, senza accorgermi, scivolo nel tunnel di una profinda depressione, perdita di energie, tristezza, vuoto, malessere forte e tantissima ansia e paura. Ho trovato altri lavoretti vicino a casa, ma la malattia non ha mai mollato, mia moglie dopo 2 anni mi ha lasciato, ho passato anni di inferno e lacrime tra medici, ricoveri, circa 40 elettroscock e tanto desiderio di morire….ma ogni giorno dovevo risvegliarmi….Io ho sempre studiato prima libri, poi con internet, ho cercato e sperimentato di tutto, oltre alle piu diverse psicoterapie, cose naturali, reiki 2′ livello, rebirthing, riconnessioni, libri e testi anche bellissimi, ma la mia ansia cronica e torturante non ha mai mollato. Ora grazie al web, alle mie ricerche senza fine, ho trovato da solo il giusto farmaco che a piccole dosi mi allevia l’ansia e mi permette di stare con le persone. Ho avuto una bella storia d’amore, ma finita un anno fa e ho molto sofferto. Da marzo, quando ho scoperto la LOA, tanto dentro di me è cambiato e mi ha fatto molto meglio di un’infinità di altre cose gia provate. Vivo sempre coi genitori (sempre in litigio), e sono riuscito a trovarmi un lavoro che gestico col PC da casa e che mi da soddisfazione e buon guadagno. La mia vita è gia ora molto meglio degli anni 90 bui e disperati, ma ora a 47 anni ho da ricostruire tutto, le energie sono sempre sotto la norma e mi sento frenato in tanto miei progetti e desideri (è come una forza che ti tira verso il basso, che ti vuole fare mollare tutto)…
continuo a fare ho-oponopono, e credo che dentro di me qualcosa si muova, ma mi rendo conto di avere una montagna di memorie da cancellare che mi limitano e condizionano in negativo.
Soprattutto la terribile ansia per ogni volta che devo fare qualcosa con altri o esprimere la mia idea (fobia sociale)….quella è la barriera piu’ alta per raggiungere finalmente la pace, quella serenita’ che puo permettere di evolvere dentro di me, e anche fuori con tutto quello che vorrei fare e creare della mia vita. Con tutto l’amore che sento dentro e che vorrei dare agli altri….ma che sento bloccato. La pratica di Ho-oponopono, perdono e gratitudine, amore e responsabilità, sta creando dei cambiamenti in me, dopo gia qualche mese di applicazione e per la prima volta mi sento sulla strada giusta e voglio continuare a percorrerla. Lo so bene che è un percorso interiore che si fa da soli, ma ora che ho condiviso con voi la mia storia e la mia condizione attuale, per niente facile, vi chiedo di perdonarmi e scusarmi, di ripulire le vostre memorie nelle quali ora c’è anche una parte di me, di una persona che la vita ha buttato per terra tante volte, ma che è sempre riuscita a rialzarsi, senza mai perdere quella speranza, quel forte attaccamento alla vita, grazie forse ad una fede che ringrazio ogni giorno.
Voglio amare me stesso per amare gli altri, perdonarmi, amare la vita e migliorare ogni giorno….essere parte attiva alla creazione della Pace partendo ad me e potere trasmetterla al mondo che mi circonda.
Aiutatemi nel vostro Ho’oponopono. Fatemi sentire che mi siete vicini.
Grazie dal profondo del mio cuore.
Tanta gioia , pace e tutta la beatitudine del mondo.
Vi amo.
Roby

3 commenti:

  1. Prova anche con la cronogenetica, perchè molto che è in noi appartiene al passato, un passato che può essere stato ereditato.. ti scrivo l'indirizzo web, dai un'occhiata può esserti molto utile sopratutto per le paure e l'ansia.
    Un bacio da Lia.
    www.cronogenetica.it

    RispondiElimina
  2. Ripuliro di sicuro aloha
    pace dell'io
    amore gratitudine e goia!!

    RispondiElimina
  3. Secondo me, senza soffermarmi su parole di consolazioni, la sofferenza passsata non va dimenticata, niente capita per aso e se dici di svere fede sai che ci sono delle situazioni in cui Dio ci mette alla prova, trova tu, anche chiedendo aiuto, la chiave per rendere produttivo un momento di dolore. Nel benessere non nasce niente. Ciao Luca, la Speranza sia sempre con noi.

    RispondiElimina