sabato 16 gennaio 2010

L'energia sottile

L'energia sottile è potente, e la più potente energia è sottile. La vostra bibbia dice:"in principio fu il verbo", ma il verbo, le parole, sono pensieri pensati ad alta voce, una traduzione non accurata. In principio ci fu il pensiero! Quella è l'energia sottile che ti chiediamo di utilizzare. Semplicemente cambia il focus del tuo pensiero. Non permettere a te stesso di soffermarti sugli orrori di quello che è in paino per te, ma volgi il tuo pensiero verso l'esperienza che tu preferisci vivere.
(...)
C'è anche l'inconcepibile abbondanza di entità religiose che sempre più ti allontanano dalla tua ricerca personale per comprendere in primo luogo la connessione con la fonte della tua presenza su questo pianeta. Gesù, Buddha e Maometto non hanno avuto niente a che fare con ciò. Non significa che essi non siano esistiti, e neanche che essi non furono qui per guidarvi attraverso questo dilemma, ma i messaggi che essi portarono furono deformati molto tempo fa. Loro vennero qua per insegnarvi che dovete tirarvi fuori da voi da tutto questo, prendendovi la responsabilità personale e creando con il pensiero una nuova esperienza planetaria.
(...)
E' un processo sul quale voi avete completo controllo, se siete in grado di prendere controllo dei pensieri, sentimenti e desideri e dirigerli attivamente verso l'esperienza che potete vivere.
(...)
Ora devi decidere se vuoi riprenderti il tuo potere, toglerti la benda dagli occhi di tua sponte od aspettare che venga rimossa in tua vece.
"Ma cosa può fare una sola persona?" Suona familiare? Risposta:"Più di quanto ti possa possibilmente immaginare, ma prima devi tenere conto che la potenza ce l'hai!"

Tratto da "Guida pratica per il nuovo paradigma" che puoi scaricare iscrivendoti QUI

(N.B. l'iscrizione al portale è gratuita e può essere disdetta dopo 24 ore dalla sua sottoscrizione)

Nessun commento:

Posta un commento