giovedì 25 febbraio 2010

Il Peccato - concetto artificiale


Vidi che il PECCATO era un concetto artificiale, opportunamente congeniato dagli uomini per descrivere qualsiasi attività umana che causasse dolore agli altri. A causa della loro naturale inclinazione a prendere avidamente dagli altri e a respingerli rudemente, allo scopo di ottenere ciò che desideravano dalla vita, era inevitabile che tutti gli esseri umani, prima o poi, causassero ad altri esseri umani qualche tipo di angoscia o sofferenza. Questa propensione umana a ferire gli altri non "offendeva" in alcun modo la " COSCIENZA UNIVERSALE (Dio) come affermano la religione ebraica e cristiana.
Soltanto l'umanità capiva il significato della parola "Peccato", giacchè solo l'umanità e tutta la creazione soggetta al genere umano avrebbero mai conosciuto il dolore, la privazione, la sofferenza causati dai due fondamentali impulsi dell'individualità . l'Adesione/Rifiuto, attivi all'interno della personalità umana.
L'impulso innato dell'uomo a proteggere la propria individualità l'aveva indotto a stabilire delle regole e leggi per la società umana. Il "Potere Creativo Universale" - l'AMORE - non aveva assolutamente nulla a che fare con l'istituzione di rstrizioni, limitazioni, leggi e giudizi umani.

Cristo ritorna - Rivela la sua Verità (lettra 5)

http://www.viadicristo.co.za/

Nessun commento:

Posta un commento