venerdì 19 marzo 2010

Oltre la Legge dell'attrazione

Alcuni brani scelti – da Il significato del successo -

Non importa quali sono stati i tuoi fallimenti passati o i problemi che devi affrontare ora, tu hai pieno diritto di avere successo in futuro.
Puoi ottenere tutto quello che hai sempre desiderato: riuscire nella vita, essere ammirato, sentirti realizzato e soprattutto, per dire le cose come stanno, diventare ricco. In realtà, questa è la cosa più importante, la chiave di tutti gli altri componenti del successo.
Può darsi che dire a te stesso «ciò che voglio più di ogni altra cosa è diventare ricco» ti sembri un'affermazione materialista, egoista e immorale.
Potresti pensare che le tue aspirazioni dovrebbero essere più nobili, più spirituali, più etiche. Queste virtù, però, non permettono di fare molta strada nel mondo odierno, soprattutto se chi le mette in mostra è una persona con molti debiti e poche risorse finanziarie.
Non sei un monaco tibetano, né un emulo di Madre Teresa di Calcutta (nel caso lo fossi, segui la tua strada con la nostra benedizione). Vivi nella società occidentale di inizio XXI secolo: un
ambiente fortemente competitivo e un periodo difficile e pieno di insicurezze. Sai che cosa ti serve per andare avanti? Denaro, molto denaro.
Non ridere di questa affermazione. Se nella tua condizione attuale ti sembra assurda e fuori luogo, persino offensiva, significa che ti trovi di fronte al motivo per cui non sei ancora diventato ricco. Se credi di non poter guadagnare molto, se consideri la ricchezza come qualcosa di estraneo e irraggiungibile, stai emettendo un fascio di vibrazioni negative, che la Legge dell'Attrazione rifiuta in pieno. E se, per di più, pensi tutto il tempo alle tue entrate limitate, al fatto che le spese familiari sono troppo opprimenti, che sono aumentati mutuo e imposte, e che il tuo capo o i tuoi clienti non valorizzano i tuoi sforzi, allora avrai assicurata per la vita la penuria di denaro.
La maggior parte delle persone pensa che il proprio obiettivo sia
pagare i debiti. Ciò le manterrà sempre indebitate, perché attrarranno quello che pensano.

"Non pensare più a quello che sei, pensa di continuo a quello che vuoi essere." Bob Proctor

Ricorda la teoria di Wallace Wattles: se un pensiero si imprime nella «sostanza amorfa», questa lo trasforma in realtà terrena e materiale.

Se al posto della sostanza amorfa mettiamo la Legge dell'Attrazione dell'Universo e le vibrazioni positive, l'effetto sarà il medesimo.
Pensa di avere molto denaro e lo avrai. Pensa che disponi di una grande ricchezza, che vivi nell'opulenza, e ciò diverrà realtà. Tieni presente che il libro del vecchio maestro Wattles, che riassume tutta la sua sapienza, si intitola La scienza del diventare ricchi.

- L'abbondanza si trova nella tua mente -

Il successo che desideri si trova dentro di te. La tua mente ha in sé l'energia necessaria per materializzarlo e realizzare tutto quello che vuoi e immagini. Devi solamente metterla in contatto con la Legge dell'Attrazione, secondo quanto spiegheremo in questo libro, attraverso le vibrazioni dei tuoi pensieri positivi. A volte, però, hai molti problemi e ci pensi troppo.
Questi pensieri negativi impediscono l'emissione di qualsiasi pensiero di segno opposto e, dato che la Legge dell'Attrazione è neutrale, essi finiscono per attrarre nuovi problemi e nuove avversità.
Piombi così in un circolo vizioso, in un vero e proprio pantano. In questo capitolo cominciamo con lo spiegarti come uscire da questo groviglio e intraprendere la strada verso il successo.
Riassumiamo qui di seguito il modo in cui i tuoi pensieri positivi possono condurti al successo:

- La tua mente rimpiazza i pensieri negativi con immagini positive.

- Il tuo cervello emette vibrazioni di questi pensieri di successo.

- Tali vibrazioni, catturate dalla Legge dell'Attrazione, convogliano verso di sé l'energia dell'Universo.

- L'energia dell'Universo fa concretizzare il successo che hai visualizzato.

Il successo non arriva mai solamente grazie alla fortuna, alla propria formazione o al duro lavoro.

"Il successo è una scienza." James Arthur Ray

L'autore di questa massima è probabilmente il ricercatore mentalista più importante dei nostri giorni.
Il fondamentale apporto di James Arthur Ray si intuisce già dal titolo del suo ultimo libro The Science of Success (La scienza del successo), vero e proprio best seller e riferimento obbligato per chi si occupa della Legge dell'Attrazione e del pensiero positivo.
Ray afferma che questa legge assoluta si integra con Sette Leggi basilari dell'Universo, che descriveremo più avanti, la cui immensa energia governa tutti gli elementi e gli avvenimenti del cosmo, tra i quali la nostra vita e il nostro destino: «Viviamo in un sistema ordinato che funziona secondo leggi inequivocabili, specifiche e prevedibili».
Nel nostro Universo tutto è organizzato e governato da tali leggi, dalla più piccola vibrazione alle onde oceaniche, dalla totalità del cosmo al tuo successo personale. Se ti adegui a queste leggi,
inevitabilmente riuscirai sempre a trionfare.

- La chiave consiste nel pensare positivo -
Lo psicologo Donald Martin è un esperto di pensiero positivo. Il suo approccio si basa su quelle che chiama le tre C: Compromesso, Controllo e Cambiamento.

o Compromesso o
Fai un compromesso positivo con te stesso, con gli studi, il lavoro, la famiglia, gli amici, la natura e le giuste cause. Elogia te stesso e gli altri. Sogna di avere successo. Sii entusiasta.

o Controllo o
Mantieni la tua mente concentrata sulle cose importanti. Stabilisci obiettivi e priorità per quello che pensi e fai. Visualizza le tue azioni future. Sviluppa strategie per affrontare i problemi. Impara a rilassarti. Goditi i tuoi successi. Sii onesto con te stesso.

o Cambiamento o
Rischia. Cambia e migliora ogni giorno. Dai il meglio di te e non voltarti indietro. Considera le novità e i cambiamenti come nuove opportunità. Prova cose nuove. Considera varie opzioni. Conosci sempre nuova gente. Fai un sacco di domande. Abbi sempre il controllo della tua salute psicofisica. Sii ottimista.

Martin garantisce che le tre C favoriscono il pensiero positivo, aumentano l'autostima e spianano la strada verso il successo.
Ha ribadito tale tesi in un recente studio che conclude così: «Le persone che cominciano a modificare coscientemente le proprie conversazioni interiori e i propri atteggiamenti dimostrano un miglioramento immediato nei compiti che vengono loro affidati.
La loro energia aumenta e le cose iniziano ad andare meglio». Un altro studio citato da Martin afferma che le persone che pensano positivo «hanno successo nei periodi positivi e sopravvivono in quelli negativi».

"Una mente positiva cerca in ogni situazione la felicità, l'allegria, la salute e i profitti economici."
Remez Sasson

- Chiedi abbondanza all'Universo -

o Essere precisi o
Sévigny concorda con altri autori già citati nel sottolineare l'importanza della precisione del tuo messaggio. Se dici semplicemente «voglio avere successo» o «desidero vivere nell'abbondanza», non stai formulando nella giusta maniera la tua richiesta.
Ricorda che l'Universo non riflette né pensa; è pura energia le cui vibrazioni rispondono a vibrazioni della medesima frequenza, replicandole esattamente come le riceve. Se il tuo messaggio è impreciso o ambiguo, otterrai una risposta parimenti ambigua.
Perché il tuo desiderio sia soddisfatto, è essenziale che sia chiaro e conciso. La precisione della tua richiesta aumenterà la possibilità di ottenere una risposta positiva. Quanto più preciso è il messaggio tanto più sorprendente sarà la risposta.
Devi evitare sia di offrire un'idea troppo generale che renda la richiesta generica e vaga, sia di utilizzare parole senza senso o superflue che invece la renderanno confusa.

o Mostrare serenità o
L'equilibrio e l'armonia sono leggi essenziali dell'Universo. Per questo motivo, quando formuli la tua richiesta è essenziale farlo con serenità, senza il minimo accenno di arrabbiatura o aggressività.
Lo stato naturale dell'intercambio cosmico delle vibrazioni è la soavità, la calma, che consentono di emettere e ricevere ogni messaggio senza disturbi né interruzioni. Come nel caso della radio
e della televisione, le onde devono poter circolare senza interferenze per essere captate chiaramente.
Puoi utilizzare la tua esperienza con la respirazione profonda e il rilassamento psicofisico, in modo da raggiungere e mantenere un modo di fare tranquillo durante le faccende quotidiane, soprattutto nei momenti di tensione, irritabilità o ansietà.
Questo non solo ti sarà utile per inviare un messaggio ottimale alla Legge dell'Attrazione, ma ti aiuterà anche a sentire e ad agire con serenità, migliorando il tuo atteggiamento nei confronti del mondo che ti circonda.

o Avere rispetto o
L'Universo e tutto quello che esiste sono costituiti da energia. La terra, le pietre, l'acqua, tutto ciò che chiamiamo materiale è energia in movimento: particelle, atomi e molecole che vibrano su diverse frequenze. Pertanto dobbiamo rispettare e avere riguardo per questa energia cosmica alla quale vogliamo inviare una richiesta molto importante.
E farlo in ogni sua manifestazione: per esempio quando consumi più acqua di quella di cui hai bisogno, lasci accese luci non necessarie, utilizzi troppo un elettrodomestico o tiri al massimo la ripresa dell'automobile o della motocicletta, solo per citare alcuni sprechi di energia.
Comportandoti così, non solo danneggi l'ambiente e contribuisci alla crescita dei prezzi delle risorse energetiche, ma manchi anche di rispetto nei confronti dell'Universo.
Ogni essere umano dispone di una quota di energia cosmica ragionevole per la vita privata, lavorativa e sociale. Se superiamo questa quota, contraiamo un debito con l'Universo, che prima o poi passerà a riscuotere.
Un raffreddore che dura troppo tempo e ci debilita, uno scivolone che ci procura una dolorosa distorsione o un affare che finisce male possono obbedire a vibrazioni delle leggi dell'Universo che si rifanno su di te per la tua mancanza di rispetto.
Naturalmente, la Legge dell'Attrazione non ammette insolventi tra i suoi beneficiati.

o Non essere ossessionati o
All'inizio puoi emettere le richieste più disparate: si possono riferire ai grandi cambiamenti che desideri nella tua vita o a problemi precisi che vuoi risolvere. In ogni caso non devi trasformare il
ricorrere alla Legge dell'Attrazione in una condotta ossessiva. È controproducente inviare vari messaggi su diversi piccoli problemi quotidiani e ancor peggio ripetere più volte la stessa richiesta.
È più corretto ed efficace inviare un solo messaggio quando si tratta di piccolezze come far passare un mal di testa, trovare parcheggio o raccogliere fondi per un partito.
Ripeterlo con insistenza o aggiungere nuove richieste superflue (per esempio, parcheggiare l'automobile a meno di 10 metri da casa) è abusare della Legge dell'Attrazione, oltre a violare il prossimo principio (Avere fede e fiducia).
Quando desideri inviare una richiesta più ampia e profonda, è consigliabile evitare qualsiasi errore o interferenza casuale, ripetendola fino a tre volte, però in momenti diversi della giornata.

o Avere fede e fiducia o
Il tuo legame con la Legge dell'Attrazione esiste fin da quando sei nato e agisce sempre secondo l'intenzione del tuo pensiero.
Ripercorri i tuoi ricordi e troverai situazioni, positive o negative, prodotte dallo stesso tipo di pensieri.
Questo può aiutarti a rafforzare la tua certezza nel funzionamento perfetto della legge e la fiducia che le tue richieste avranno sempre le risposte adeguate. È normale che, se ti trovi in una situazione molto difficile, la tua fiducia sia minata da un barlume di dubbio: questo ti può destabilizzare e far ripiombare negli incubi del passato.
Consolida la tua fiducia nella Legge dell'Attrazione concentrandoti su affermazioni positive («sarò in grado di risolvere il problema», «sto per cambiare la mia vita», «ho il potere dell'Universo» ecc.) e liberandoti del tuo lato negativo e dei ricordi, delle immagini e dei pensieri a esso legati.
Se hai sollecitato qualcosa all'Universo, puoi essere certo che esso risponderà. Non sempre nel modo che tu pensi e a volte all'ultimo momento, però ti risponderà. Ne devi essere pienamente convinto, allontanare tutti i dubbi e la Legge dell'Attrazione ti ricompenserà abbondantemente.

o Evitare i commenti o
Mentre aspetti di avere successo, devi accettare il fatto che l'Universo scatenerà le energie necessarie e sufficienti per accogliere la tua richiesta. Non c'è pertanto bisogno di aggiungere al tuo messaggio avvertenze e commenti, né note del tipo «so che è difficile però...», «ho pensato che...», «se fosse possibile...» e ancora meno termini come «forse», «voglia il cielo», «magari», «per fortuna» e altre espressioni che sminuiscano l'efficacia della Legge dell'Attrazione o intendano discolparla in anticipo in caso di un eventuale sbaglio.
Questo vorrebbe dire pensare che l'Universo sprechi le proprie energie nel valutare se le cose possono riuscire o meno;
Sévigny sostiene che ciò causa una sconnessione tra la Legge dell'Attrazione e te stesso per un periodo di sette anni (non spiega come fa a saperlo, perché nemmeno lui lo sa).
L'Universo non fallisce né commette errori. Se qualcosa non va per il verso giusto, sei tu ad avere equivocato sulla forma o sul contenuto del messaggio, o sulla maniera di inviarlo. A tal fine
disponi di tre opportunità di emetterlo, ma attenzione: niente commenti.

o Utilizzare sempre l'indicativo presente o
L'Universo non conosce il tempo o comunque conosce infiniti presenti in infinite dimensioni dello spazio. Pertanto nei tuoi messaggi devi sempre utilizzare l'indicativo presente, per evitare di non essere capito. Non puoi impiegare il passato («ho sempre desiderato...»), né il condizionale «mi piacerebbe...»), perché questi modi o tempi verbali non hanno significato nel cosmo.
L'energia dell'Universo è molto sensibile ma anche molto rigida e accetta solo le proprie leggi. Se presti la massima attenzione al tempo verbale che utilizzi, otterrai tutto quello che desideri.
Si tratta di ascoltare bene quello che pensi e di capire bene quello che dici. Pensando ed esprimendoti sempre al presente indicativo, attiverai la materia energetica e allo stesso tempo aumenterai la forza delle tue vibrazioni sulla Legge dell'Attrazione.
I pensieri e le parole sono la materia prima delle tue vibrazioni, che in una certa misura dipendono dal vocabolario che utilizzi. Per esempio, dovresti vietarti di impiegare il verbo «aspettare», perché chi aspetta accetta sia risultati favorevoli sia negativi. Lo stesso discorso vale per altri modi di dire come per esempio «mi sembra complicato», «mi sono stufato», «questo mi confonde» che ti fanno impantanare, ti paralizzano o ti fanno pensare e ripensare a
una cosa senza sapere il perché.
Non inviare questo tipo di espressioni all'Universo perché non le comprenderà. Le sue leggi non prevedono l'incertezza o lo sconcerto e detestano la confusione: evita quindi questo modo di parlare e, così facendo, innalzerai le tue energie a un livello ottimale.

o Non usare la negazione o
L'Universo ignora o respinge tutte le forme del negativo, perché la sua energia è positiva e attiva. Noi non esprimiamo la negazione soltanto con un «no»; sono espressioni con carica negativa anche:

Mai
Giammai
Nessuno/a
Niente
Senza
Impossibile
Irrealizzabile
Assurdo/a
Illusorio/a

... e altre che possono essere negative a seconda di chi le pronuncia e in quale circostanza.
Oltre la Legge dell'attrazioneScopri le leggi nascoste che governano l'eccellenza Questa Legge millenaria, latente e inespressa dentro ognuno di noi e non ancora compresa appieno, nasconde potenzialità insospettabili, in grado di donare a tutti quell’abbondanza che caratterizza l’Universo.

Clicca qui per maggiori informazioni

P.S. Puoi distribuire gratuitamente questo Estratto a chiunque

Tratto da Oltre la Legge dell'attrazione

Nessun commento:

Posta un commento