mercoledì 31 marzo 2010

Più giovani che mai a settant’anni?





La Saggezza di Abraham sulla realtà delle età

“Ho settant’anni, e ci sono molte cose che facevo quando ero più giovane che adesso non faccio più, anche se effettivamente non mi sento molto diverso da allora o dal resto della mia vita. Il mio aspetto è cambiato di certo, ma non mi sento molto diverso. Di recente però ho cominciato a notare come molte persone si riferiscono alle età e alla vecchiaia. I comici alla TV vanno giù pesante sui problemi degli anziani, e devo dire che tutto questo sta cominciando ad avere un effetto su di me. Credo di avere ancora molti anni felici e potenzialmente produttivi davanti a me, ma sto cominciando a sentirmi male – forse un pò depresso – riguardo alla mia età”

La risposta di Abraham:

Troviamo alquanto divertente sentire un Essere Eterno parlare della brevità della vita, ma naturalmente capiamo che non vedete voi stessi dalla completa e ampia prospettiva dalla quale vi vediamo noi.

La consapevolezza che molti umani hanno di loro stessi si estende di solito dall’entrata nel corpo fisico fino alla loro uscita dal corpo fisico; e più vivono e più credono di essere vicini al momento della loro dipartita, e cominciano a sentirsi a disagio. Se solo sapessero che quell’uscita non è altro che un’altra entrata, il loro disagio verrebbe sostituito da un delizioso senso di Eterna avventura.

Continuando a scegliere deliberatamente pensieri che vi fanno stare bene, col tempo arriverete a sintonizzare la vibrazione del vostro Essere fisico con quella della Prospettiva Non-Fisica. E quando farete questo, i momenti delle vostre entrate ed uscite dal corpo fisico diventeranno vaghe e poco importanti dato che vestite la vostra persona Eterna.

Quando siete gioiosamente focalizzati nel vostro momento presente – consentendo alla parte eterna di voi stessi di fluire attraverso di voi completamente ed esplorando questo ora alla ricerca di esperienze di vita piacevoli – tutti i sentimenti di mancanza scompariranno dato che la vostra natura Eterna domina. Il vostro momento presente sarà così delizioso e trainante che non ci sarà tempo o interesse alcuno a guardare verso il passato o a sentire la brevità del futuro. Comincerete a riconoscere che sarete vivi per l’Eternità.

Non avete idea di quanto davvero siate “vecchi”. Ma voi sentite quello che sentite e solo voi potete farci qualcosa. La parte migliore di questo argomento è che non c’è niente che voi possiate fare a riguardo – in termini di azione – per cambiare le cose. Non potete sistemare le cose pretendendo che qualcun altro modifichi il proprio comportamento oppure facendo andare indietro il calendario. Tuttavia, potete trovare un modo per approcciarvi all’argomento “età” in un modo che vi provochi l’allineamento con la Prospettiva Eterna; e quando ci riuscite, non solo vi sentirete meglio immediatamente, ma il resto della vostra esperienza fisica sarà colmata di meraviglia e delizia.

Tratto dal sito HealYourLife.com

Traduzione: Mariù

Se volete potete distribuire liberamente questo testo, in maniera non commerciale e gratuitamente, conservandone l’integrità, comprese queste note, i nomi degli autori ed il link http://leggedattrazione.com


Per maggiori informazioni clicka sulle copertine qui sotto






Nessun commento:

Posta un commento