lunedì 15 marzo 2010

Riprogrammazione

Come qualsiasi altra creatura abitudinaria, il vostro subconscio continuerà a fare le cose in un certo modo, finchè non vi prenderete il tempo per insegnargli a fare altrimenti, o finchè non lo impara da qualcun altro a vostra insaputa. Alcune persone hanno avuto questa esperienza nel guidare l'auto. Quando hanno imparato a guidare, all'inizio dovevano concentrarsi molto intensamente su ciascun movimento, ma dopo un po' sono riusciti a lasciare quasi tutto in mano al subconscio e intanto loro parlano, ascoltano la radio o guardano il panorama. Se però cambiano auto, specialmente se passano ad un modello con il cambio automatico, si accorgono che lo schema abituale non funziona, quindi bisogna insegnare al subconscio un modo nuovo di guidare. Proprio come si adottano schemi di azione fisica, si adottano schemi di pensiero. Gli schemi abituali di pensiero sono più difficili da cambiare rispetto alle abitudini fisiche, ma non è certo impossibili; per la maggior parte di noi è necessario, se vogliamo crescere e progredire.
La mente cosciente ha la responsabilità di programmare o stabilire gli schemi di pensiero delle reazioni mentali del subconscio. Se volete modificare il modo abituale di pensare del subconscio, dovete mantenere consapevolmente in primo piano nella mente il nuovo schema da inserire, finchè il subconscio non lo accetterà come nuova abitudine. E' questo il metodo che permette il successo del pensiero positivo, della visualizzazione, delle affermazioni e della terapia con l'ipnosi. Il subconscio è molto sensibile alle impressioni ripetute, ma se la riprogrammazione non è completa, una volta cessate le ripetizioni tornerà alle sue vecchie abitudini: la ragione di molti fallimenti è la scarsa perseveranza. Usare le suggestioni non è come agitare una bacchetta magica, non si fa per un certo numero di volte o per un certo periodo di tempo, per poi mettersi comodi a guardare mentre la magia si avvera. Usare la suggestione è un po' come usare la vanga: bisogna continuare ad usarla fino a lavoro ultimato e a risultati raggiunti. Fondamentalmente, noi continuiamo a suggerire o ad affermare finchè il subconscio non è convinto che quello che stiamo facendo è vero: soltanto allora si stabilirà la nuova abitudine. a seconda di quante paure dubbi o convinzioni contrastanti avete al presente, potreste aver bisogno di un solo suggerimento o affermazione per ottenere il cambiamento, oppure potrebbero volercene un milione. In ogni caso, il segreto è non smettere finchè non si è ottenuto il risultato.
Che tipo di risultato? l'odio può essere trasformato in amore, l'insicurezza e il senso di inferiorità in fiducia in se stessi, la frustrazione in calma accettazione, il senso di inutilità in potente ambizione. In pratica non ci sono limiti a quanto possiamo trasformare noi stessi e , di conseguenza, anche il modo in cui la gente reagisce verso di noi. E' necessario solo avere scopo, desiderio e resistenza. A molti sembrerà troppo, ma se ci rifiutiamo di approfittare degli strumenti a disposizione per costrurci una vita migliore, non potremo che biasimare noi stessi.

Serge Kahili King

Tratto da "La Padronanza del Sè nascosto"

Due strumenti potenti sui personalmente faccio uso quotidiano per sciogliere le mie credenze limitanti sono:

Program Your Mind for Success with Deep Trance Now Hypnosis



Io ho tre audio: due subliminali e uno spraliminale, i primi due sul magnetismo personale e sul potere infinito, il terzo sull' Amore.
Li ho caricati sull' Ipod e ho le cuffie costantemente addosso, anche mentre lavoro, tanto sono audio che non occupano l'attenzione cosciente, ma vi assicuro che hanno un effetto grandioso.

Il video abbondnza invece l'ho realizzarto qualche mese fa e lo vedo due volte la giorno (dura pochi minuti) .... gli effetti sono sempre più tangibili!

Grandi strumenti per l'allineamento sono gli audio Josaya's meditations


In bocca al lupo a tutti!!!

2 commenti:

  1. gli audio sono in inglese? io lo capisco abbastanza nel caso, ma non so se è la cosa migliore ascoltarli in un'altra lingua di cui non si ha la padronanza al 100%... se mi sbaglio, tanto meglio! o forse c'è la voce "robotica"? grazie mille

    RispondiElimina
  2. No no! Gli audio sono anche in italiano, basta clickare sulla bandierina bianca rossa e verde nell' home page! Sì credo che funzionino anche in un' altra lingua, ma io i miei li ho presi in italiano! No la voce non è robotica è una voce (Pare sia la dottoressa di giorgio, almeno così si presenta) con un forte accento straniero, ma le frasi che dice sono molto chiare e dette in italiano! Ciaoooooooooooo

    RispondiElimina