lunedì 26 luglio 2010

La Beatitudine

"Il piacere che ci viene dagli oggetti del mondo
non è che una parte infinitesimale della beatitudine
che si trova nel più profondo di noi stessi".
(Amma - Mata Amritanandamayi)

Quando finalmente scopriamo la beatitudine
nel Centro di noi stessi, nel nucleo divino,
tutta la nostra vita diventa beatitudine:
respiriamo in beatitudine,
stiamo vuoti in beatitudine,
preghiamo in beatitudine,
pensiamo in beatitudine,
ascoltiamo in beatitudine,
parliamo in beatitudine,
sediamo in beatitudine,
dormiamo in beatitudine,
mangiamo in beatitudine,
lavoriamo in beatitudine.

Daniele Barbarotto

Tu sei luce d'amore

Nessun commento:

Posta un commento