giovedì 2 settembre 2010

"Che ne siate consapevoli o meno,
tutto quello che vi circonda vi influenza.
L'importante però è diventarne coscienti,
per fare unlavoro benefico su voi stessi.
Non appena sentite che una creatura,
un oggetto o un fenomeno della natura vi influenza favorevolmente,
sforzatevi di aprire coscientemente le vostre
porte interiori affinché quelle influenze possano penetrare in voi profondamente.
Se non vi aprite,
anche le cose migliori
rimarranno inefficaci,
non vi toccheranno.
Recatevi presso una sorgente,
una fontana che zampilla
e immaginate che quella sorgente zampilli e scorra dentro di voi...
Andate presso il sole,
contemplatelo,
apritevi ad esso affinché risvegli in voi il sole spirituale,
il suo calore, la sua luce...
Andate presso i fiori
per chiedere loro il segreto di quei colori,
di quei profumi
e ascoltateli,
in modo che anche voi
possiate imparare
ad estrarre le quintessenze più profumate
del vostro cuore e della vostra anima..."

(Aïvanhov)


"Bisogna educarsi e addestrarsi a salutare con gioia ogni giorno,
soprattutto alle straordinarie sorprese di questo giorno.
Del suo irresistibile corso.
Ogni giorno può fare di noi dei portatori di gioia."


(R. B. Powell)

Dobbiamo accettarci felicemente esattamente come siamo e contemporaneamente compiere un lavoro di progresso in noi stessi.
Ecco un santo programma, che può conferire nuovo significato al nostro quotidiano vivere e fare di noi delle presenze belle e salutari nel mondo.

Siamo circondati da cose bellissime e che possono esercitare su di noi un'elevante influenza: una fonte d'acqua, il sole, i fiori, gli alberi, gli animali. Questi sono solo alcuni esempi, che servono a darci un'idea.

Dobbiamo sviluppare la consapevolezza, imparare a contemplare, a captare i messaggi che l'universo ci invia da ogni direzione.

La Volontà divina è che tutti gli esseri siano pieni di beatitudine e che sperimentino l'Amore e la Pace a livelli via via più alti.
Desideriamo allinearci con questa sublime Volontà?

Namastè!

Daniele Barbarotto

Nessun commento:

Posta un commento