martedì 21 settembre 2010

“ COCKTAIL DI GIOIA INFINITA “

La coccinella che tutti bramavano
si è posata sul mio avambraccio.
Le porgevo i miei occhi avvicinandoli,
mentre ad allontanarsi erano gli spettri degli affanni.
Un solo lampo d‟oblio: 
sufficiente a gettare 
la bisaccia dei taglienti ricordi 
nel tritarifiuti.
Ho cercato invano l‟interruttore dei pensieri
che non dan tregua;
stanco di fare lo slalom attraverso la vita.
Dalla cannuccia dei tuoi giorni,
ho assaporato
un cocktail di vita selvatica ed inebriante:
un terzo di allegria,
uno di speranze
ed un ultimo di coraggio...
...Il tutto miscelato
da una dolcezza così canaglia,
da mandarti k.o. al primo sorso.
Ora resto così:
in attesa di euforica meraviglia.
Son desto,
eppure sogno
l‟evasione dal mio corpo,
di un‟incontenibile e schiumante 
gioia infinita. 



FUORI  DALLO  STORMO

( Poesie e racconti dai bivi dell’esistenza )
 Di
Alessandro De Vecchi 
 
 

9 commenti:

  1. Solo ora mi sono accorto che avevi postato questo meraviglioso post su uno dei miei libri!! grazie , grazie grazie infinite!!
    Mi sono commoso mi credi? :))
    un abbraccio di luce!!! p.S. ti e vi sengui sempre con affetto! vi voglio bene!

    ALOHA!

    RispondiElimina
  2. Monica Biàgrass1 novembre 2011 20:22

    Ale,leggere i tuoi versi è delizia per gli occhi e per la mente.Grazie perchè mi rendi sempre partecipe delle tue "creazioni"!Bacio

    RispondiElimina
  3. Cristina Serge: continuando ad inseguire le tue passioni ed assecondando la tua vena artistica fai sognare e riflettere anche noi, e non è cosa da poco!! Grazie e complimenti

    RispondiElimina
  4. @--> Sei grande Ale! Grazie!Un bacio al tuo cuore!

    Kiki

    RispondiElimina
  5. ...me la ricordo...proprio bella questa poesia!!!sei davvero bravo!

    RispondiElimina
  6. ...quanto mi piace leggerti Ale....
    "Ho cercato invano l‟interruttore dei pensieri
    che non dan tregua"....meraviglioso.......
    Giuly

    RispondiElimina