domenica 17 ottobre 2010

Matrix: una parabola moderna


Matrix è la parabola del cammino che da sempre ogni iniziato ha dovuto percorrere. E' la storia del MESSIA, del Messia interno, del Messia che è vivo dentro ognuno di noi. Il Messia è colui che porta la parola buona, è colui che porta la liberazione finale del popolo dalla schiavitù, dalla schiavitù interiore. Svegliare il proprio Messia interno significa annunciare la nascita di una Luce, significa far nascere una Luce nel proprio Cuore, significa far nascere la Luce del Cristo nella stalla del nostro cuore, nella durezza del nostro cuore.

E' stato detto " amatevi l'un l'altro, come io vi ho amato".
Il Cristo è una Forza, è la Forza che dà la Luce, che è la Luce, è la Seconda Forza dell'universo. La Luce ha bisogno di una lampada magica e di una sostanza particolare per prodursi, ha bisogno della lava degli inferni atomici e del fuoco degli Dei per accendersi, ha bisogno dell'olio delle Vergini e di Aladino. Matrix è il viaggio nei mondi interiori, nei nostri mondi interni, è il viaggio nella profondità
della nostra psiche. Matrix è il viaggio negli abissi psicologici come lo é l'odissea di Ulisse, il dramma di Perseo, la Divina Commedia di Dante Alighieri. E' la storia di Horus e di un amore, quello di Iside ed Osiride, di Eros e Psiche, di Shiva e Shakti, di Gesù e Maria Maddalena.
Logicamente, nulla di tutto ciò che leggerai in questo libro, in nessun modo, dovrai assumerlo in modo dogmatico, tutto è simbolico di una verità che in altra maniera non potrebbe essere raccontata, che in altro modo non sarebbe possibile spiegare, perché non si può spiegare ciò che "è", perché ciò che "è" e non può essere spiegato. Allora se avrai la pazienza di aspettare dietro tutti questi simboli capirai, conoscerai e sarai. Qui non c'è moralità alcuna eppure così potrà sembrare, cerca oltre la morale perchè qui non esiste una questione morale, la morale che vedrai è solo in te, qui ci sono solo chiavi, chiavi per cercare di aprire la mente. 
In questo libro non c'è, non esiste, una questione morale, perché la VIA é pratica non é dogmatica, la via é conoscenza. La Conoscenza nascosta nella filosofia, nella scienza, nell'arte e nella mistica.
moderna 

Tutto é stato occultato e codificato in chiavi ermetiche per non essere profanato, ma tutto é simbolico di qualcosa di reale che esiste effettivamente in noi. Anche se parlerò, a volte, per metafore, sappi che é tutto verificabile, perché tutto é in noi. Il tempo e gli uomini hanno dato i nomi alle cose, ma stolto é colui che, invece di guardare la luna, guarda il dito che la indica.

~ + ~

"non credere a nulla se non in ciò che avrai sperimentato.
Sperimentalo, con mente aperta. Datti una possibilità. Non pensare
di poterlo fare, convincitene. La convinzione è pura volontà che
crea".

L'anima é immortale… …la personalità umana e l'ego, no! Tutto ciò che ha un inizio ha una fine, solo se la personalità, che é tutto ciò che tu riconosci e pensi di essere in questo momento, si immerge nel mare che ti Anima tu potrai salvare te stesso. Sarai immortale perché avrai bevuto, perché ti sarai immerso nel sacro GRAAL dell'assoluto che é l'eterno impersonale divino in te. Se la personalità si dissolverà in esso tu sarai salvo. Non avrai nessun altra possibilità che questa. Per te c'é solo questa vita. Il tuo Essere é immortale tu no, oggi tu non sei il tuo Essere, sei la sua Coscienza secondaria, sei ciò che lui ha fatto discendere per rendere conosciuto se stesso, per conoscere se stesso e sapere di Essere.
La ragione d'essere dell'ESSERE è essere.
Siamo maggiordomi che stanno ordinando la casa. Custodi del tempio in attesa che il padrone ritorni. Ci è stato detto che abbiamo un anima, ma è falso, l'anima deve essere conquistata, deve essere costruita, bisogna cucirle gli abiti, costruirle i corpi e per farlo serve avere molto di una certa sostanza.
Serve l'ambrosia degli Dei che si uniscono nella Fucina dei Ciclopi e questo non avviene per evoluzione. Ci è stato detto che per semplice evoluzione progrediremo ed al fine conquisteremo l'eterno.… …Niente di più falso, niente di più lontano dalla verità. Non vi salverete se non vi sveglierete, non vi salverete, perchè l'evoluzione è un processo e come tutti i processi è soggetto a leggi, ci sono leggi fisiche che lo governano.
Che cos'è la grande legge del Karma? Causa ed effetto, questo è. L'evoluzione come tale contempla, per la legge di polarità e per la legge di causa effetto, solo il suo "effetto" contrario: l'involuzione. Se crederete all'evoluzione prima o poi involverete; è la ruota delle reincarnazioni che lo fa. L'auto realizzazione è un Atto di Volontà e non può essere soggetto a nessuna regola ed a nessuna legge, perchè la volontà si batte contro la legge. Ricordi cosa dice Morpheus a Neo a proposito del programma di allenamento, a proposito della palestra? "E' simile alla realtà programmata di Matrix.
Le regole di base sono le stesse, come la gravità..." - ma soprattutto gli dice " ...ricorda che queste regole sono come quelle di un sistema di elaborazione dati. Alcune possono essere eluse... altre, infrante".
Infrangere equivale a Rivoluzionare.

Tratto da Matrix:una parabola moderna di Rocco Bruno

Acquistalo QUI

Nessun commento:

Posta un commento