venerdì 3 dicembre 2010

Una volta per tutte: cos'è questa Legge di Attrazione?





La legge dell’attrazione è conosciuta delle varie discipline esoteriche orientali fin dalla notte dei tempi sotto le spoglie della legge di causa e d’effetto. Questa legge è decisamente note anche nel campo della scienza e della fisica, non chè di tutte le tradizioni orali: “Si raccoglie quello che si semina”

Altra veste della legge di causa ed effetto è la legge Karmica (è sempre la stessa legge universale “il simile attrae il simile”). Il  cosiddetto  karma è quell’espediente attraverso il quale non sarà mai possibile “ farla franca.”
Tutti gli atti negativi commessi nei confronti del prossimo (anche positivi, ma i predicatori del Karma hanno sempre messo l’accento sulla punizione e sullo scotto da pagare per ciò che di male si commette), devono essere sperimentati direttamente da chi li ha commessi per permettere un’equa evoluzione spirituale. In sostanza ogni pensiero, ogni parola e ogni azione vengono registrati, catalogati e...  vengono rispediti al mittente, moltiplicati... perchè così impari :). 
Tutto questo è assolutamente vero, ma dipende da una legge fisica, da una questione puramente energetica, non da una qualche sorta di giustizia divina, esercitata da qualche onnipotente riequilibratore. Ciò avviene perché l’energia che emettiamo nell’universo torna all’emittente moltiplicata., qualsiasi tipo di energia.  
Tuttavia anche il cosiddetto Karma può essere trasceso dalla consapevolezza. Una volta capito come funzionano le cose, sarà assurdo per l’essere senziente al corrente del meccanismo, continuare ad immettere nell’universo energia negativa derivante dalle sue malefatte. Sappiamo bene che l’energia positiva è enormemente più forte dell’energia negativa, semplicemente perché l’essenza prima e ultma di Tutto è l’Amore, cioè il non plus ultra dell’energia positiva, per cui l’universo e tutta la creazione con lui tende naturalmente verso l’Amore (“bene”)e non verso la Paura (“male”) che dell’ Amore è la negazione. (bene e male usati qui sono ovviamente delle semplificazioni dialettiche).
L’ energia tende per sua natura alla vita (che è sinonimo di Amore), cerca l’evoluzione e questo può essere notato semplicemente osservando l’evolvere della natura, delle stagioni, degli animali, delle piante. Questa energia che noi immettiamo nel cosmo,  provando emozioni, che derivano dalle nostre azioni, che derivano dalle nostre parole, che derivano dai nostri pensieri, una volta liberata nell’universo, ritorna al mittente moltiplicata, manifestando la nostra realtà tangibile, plasmando le nostre condizioni di vita. Questa è la legge dell’attrazione!  

5 commenti:

  1. Non fa una piega!!
    La logica matematica, ha sempre il sopravvento e la fisica quantica, per quanto generi variabili nelle sue funzioni, detta sempre il riequilibrio karmiko.

    Namaste

    RispondiElimina
  2. "Tutto questo è assolutamente vero, ma dipende da una legge fisica, da una questione puramente energetica, non da una qualche sorta di giustizia divina, esercitata da qualche onnipotente riequilibratore."

    E' vero, ma possiamo anche sostenere il suo contrario, ovvero che un creatore "giusto" crea un sistema come un automatismo, per cui ti viene reimputato tutto ciò che metti in azione energeticamente o emozionalmente, magari in misura minore per ciò che hai solo pensato di fare (senza agire)... La consapevolezza è capirne il meccanismo e orientarlo nella maniera più conveniente, cioè: Non fare agli altri quello che non vorresti ricevere...e il suo contrario: FAI Agli altri esattamente ciò che vorresti ricevere.

    RispondiElimina
  3. Grazie per aver chiarito un maniere chiara la legge dell'"attrazione".Mi chiedo se possiamo , una volta consapevoli di questo e del Chi sono(cioè sostanza partecipe dell'universo), non solo evitare di mandare energia negativa, ma se con azioni positive, di vita e amore riusciamo ad abbassare quell'enrgia negativa che ci ritorna per le nostre malefatte.

    RispondiElimina
  4. certo che possiamo! L'Amore è la Reale Identità e quindi è più potente della sua negazione! :-D

    RispondiElimina